OTTANTA ANNI DALLA BATTAGLIA DI MONTECAROTTO: SULMONA RICORDA I CADUTI DELLA BRIGATA MAIELLA

18 Aprile 2024 14:00

L'Aquila - Cultura

SULMONA – Amleto Contucci, di Sulmona, e Renzo Sciore, di Villalago, (due comuni dell’Aquilano), caduti rispettivamente a Montecarotto e Poggio San Marcello, saranno ricordati domenica, 21 aprile, in occasione della cerimonia dell’ottantesimo dalla battaglia che segnò l’inizio della fine dell’occupazione tedesca nella provincia di Ancona. Alle celebrazioni parteciperà anche una delegazione dell’amministrazione comunale di Sulmona.





La battaglia di Montecarotto, che ebbe luogo nell’estate del 1944, fu un momento cruciale nella storia della resistenza italiana. La Brigata Maiella, affiancata dal secondo corpo d’armata polacco, si oppose con fermezza alle truppe tedesche determinate a soffocare la formazione abruzzese. Guidati dal vice comandante Domenico Troilo, i patrioti della Maiella resistettero con coraggio dal 27 al 30 luglio, contribuendo in modo significativo alla liberazione della regione. Nel corso della cerimonia che si terrà presso il teatro comunale di Montecarotto, sarà reso omaggio ai caduti che hanno sacrificato le proprie vite per la libertà, tra cui Sciore e Contucci.





All’evento commemorativo parteciperanno anche i sindaci di Sulmona e di Villalago, rispettivamente Gianfranco Di Piero e Fernando Gatta, il sindaco Montenero di Bisaccia in Molise, Simona Contucci, nipote di Amleto, rendendo omaggio “al sacrificio dei caduti e alla resistenza che ha segnato la storia del nostro paese”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: