PALAMARA: ‘NON VOLEVO OFFENDERE SALVINI, NON SONO ONNIPOTENTE’

1 Giugno 2020 09:56

ROMA – “Non c'era la volontà di offendere Salvini”, afferma Palamara in merito alla chat in cui l'ex consigliere del Csm scriveva a un collega che l'allora ministro dell'Interno andava “attaccato”.

“Non mi sono mai sentito onnipotente”, ha aggiunto Palamara.

Non potranno provenire né dal Governo né dal Parlamento i componenti laici del Csm, secondo un'ultima bozza di riforma.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: