PANATHLON CLUB L’AQUILA: OSPITI D’ONORE I NUOTATORI IANNI, SALVATI E DI MASSIMO

17 Maggio 2024 10:47

L'Aquila - Sport

L’AQUILA – Il Panathlon Club L’Aquila ha tenuto in data 16 maggio,  nel  Ristorante ”La Matriciana”, la tradizionale conviviale. La serata è stata dedicata al nuoto ed ha avuto come ospiti d’onore Fabio Ianni e Mario Di Massimo, rispettivamente presidente e allenatore-direttore tecnico della ASD Dimensione Nuoto L’Aquila (DNA) e Lorenzo Salvati, atleta di punta della Società che è stato premiato con una targa per i recenti successi nei Criteria Giovanili di Riccione nei 100 e 200 metri farfalla.





Il Presidente del Panathlon Natalino Benedetti ha presentato due nuovi soci, Marzio Iacobucci e Federico Trecco, ed è stata salutata con un caloroso applauso la promozione in serie A della Rugby L’Aquila e la vittoria a Rovigo dell’under 18 della Rugby Experience, passo importante verso la finale nazionale di categoria. Tornando al nuoto è stato ricordato dal Presidente della DNA, società nata nel 2004 e che ha assunto l’attuale denominazione nel 2017, che già nel 2023 Lorenzo Salvati aveva vinto nella categoria “ragazzi 1” la medaglia d’oro nei 100 mt farfalla ai Criteria giovanili di Riccione e la medaglia d’oro nei 200 mt farfalla ai campionati italiani di Roma e quest’anno si è ripetuto in entrambe le specialità nella categoria “Ragazzi 2008” stabilendo anche il record italiano di categoria nei 100 farfalla che resisteva dal 2017.

Mario Di Massimo, attuale allenatore e direttore tecnico, già premiato dal Panathlon nel 1993 quale campione nazionale 100 mt farfalla, ha evidenziato la tenacia e la volontà di Lorenzo che lo ha portato a conseguire i successi sopra richiamati e la dimostrazione di come lo sport, anche ad alto livello, sia compatibile con gli studi.





Lorenzo Salvati, nel ricevere la targa consegnatagli dal Presidente del Panathlon , ha ringraziato per il riconoscimento e si è sottoposto alle domande di rito dei Soci rispondendo con garbo e facendo trapelare nelle risposte tutta la passione che nutre nei confronti dello sport praticato che gli sta dando tante soddisfazioni e che lo ripaga di tutti gli intensi allenamenti cui si sottopone. Non poteva mancare infine un richiamo alle difficoltà di allenarsi mancando una vasca da 50 metri ed essendo ancora inagibile la Piscina Comunale. La serata si è conclusa con un cordiale arrivederci per festeggiare nuovi successi della DNA e dei suoi atleti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: