PARCHEGGIO PORTA LEONI A L’AQUILA: ROTELLINI, “IL COMUNE PRENDE I CITTADINI PER FESSI”

16 Maggio 2024 15:37

L'Aquila - Cronaca, Politica

L’AQUILA – “Cambiano le tariffe del parcheggio di Porta Leoni, ma forse la giunta pensa che gli aquilani siano fessi. Le nuove tariffe prevedono la prima mezz’ora gratuita e il pagamento di 1€ per ogni mezz’ora. La prima proposta, sonoramente bocciata dagli aquilani che ne hanno chiesto una rimodulazione, prevedeva la prima mezz’ora gratuita e un costo di 2€ per ogni ora di sosta”.





Lo scrive in una nota Lorenzo Rotellini, consigliere di opposizione al comune dell’Aquila, che aggiunge: “Esattamente sette mesi fa depositai in Consiglio comunale una mozione che conteneva la proposta di conservare la prima mezz’ora gratuita e di prevedere una tariffa di €1,00 per ogni ora di sosta. Ho richiesto di inserire le frazioni di ora, ovvero il costo di ogni mezz’ora è di € 0,50.  In questo modo sarebbe facilitata la rotazione dei veicoli con grosso beneficio di automobilisti, commercianti, casse del Comune e turisti”.

“Si potrebbero inoltre prevedere delle tariffe giornaliere o degli abbonamenti per andare incontro anche a chi lavora in centro storico, nell’attesa del ritorno dei parcheggi a pagamento. Il Comune dovrebbe farsi promotore di iniziative per incentivare la conoscenza e la frequentazione dei negozi del Centro Storico promuovendo incontri con i proprietari delle attività – che tanto avrebbero da insegnarci – magari valutando la possibilità di prevedere delle agevolazioni, come scontistiche da usufruire nelle attività commerciali, per chi sosta nel parcheggio di Porta Leoni”.





“Ma si preferisce prendere per scemi i cittadini e tenere un parcheggio pubblico pieno solo in occasione degli eventi che tanto piacciono a questa amministrazione ma che poco portano all’economia di questa città e al benessere dei cittadini”, conclude.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: