PARCHI ACQUATICI: CARENZE SANITARIE, SANZIONI DEI NAS IN PROVINCIA DI CHIETI E L’AQUILA

11 Agosto 2022 14:15

Chieti - Cronaca

CHIETI – I Carabinieri del Nas di Pescara hanno sanzionato i titolari di tre parchi acquatici, dislocati nelle province di Chieti e L’Aquila.

Impegnati in ispezioni nel settore, i militari hanno accertato l’assenza dei registri dei controlli biologici dell’acqua e la carente manutenzione dei locali adibiti ad infermeria, nonché sporcizia negli spogliatoi e presenza di materiali estranei rispetto alla destinazione d’uso. Sono state, inoltre, rilevate carenze igienico sanitarie e gestionali nei punti di ristoro con sequestro di 20 chilogrammi di alimenti sprovvisti di tracciabilità.

L’attività condotta in Abruzzo rientra nell’ambito della campagna di controlli che il Comando generale dei Nas, d’intesa con il ministero della Salute, ha disposto in parchi acquatici e piscine destinate all’uso ricreativo e di divertimento. L’intensificazione dei controlli è stata pianificata al fine di verificare il rispetto dei livelli qualitativi e di sicurezza dei servizi offerti, anche in relazione al prevedibile aumento di accessi degli utenti connesso con il notevole flusso vacanziero e con le condizioni climatiche caratterizzate da intense temperature.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: