PARTITO DEMOCRATICO: TESORIERE, “PIETRUCCI DEVE ANCORA VERSARE 23MILA EURO DI CONTRIBUTI”

11 Settembre 2021 15:55

L'Aquila: Politica

L’AQUILA – “E’ grave che nonostante i ripetuti inviti e tentativi di dialogo, il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci non faccia fronte agli impegni di contributo. Il suo debito nei confronti del Partito Democratico regionale è al 30 agosto 2021 di oltre 23mila euro”.

Lo dichiara in una nota Pino Venditti, tesoriere del Pd Abruzzo, confermando quanto scritto dal quotidiano on line Il Germe. Pietrucci si è scontrato con il partito aquilano in occasione della nomina del coordinatore dei sindaci del cratere sismico 2009, non approvando la candidatura, poi premiata a grande maggioranza, del sindaco di Pizzoli, Gianni Anastasio.

Venditti spiega che “gli impegni sono invece regolarmente assolti dagli altri eletti del Partito Democratico nella nostra regione, tra cui i colleghi consiglieri di Pietrucci e i parlamentari. Gli oltre 23mila euro dovuti al 30 agosto 2021 da Pietrucci al Pd sono risorse sottratte all’attività politica e alla passione dei militanti, sofferenza per le casse nel far fronte alle spese e ai compensi, spesso minimi, di collaboratori e dipendenti, quando l’impegno non è volontario. Risorse dovute da candidati che ottengono l’elezione anche grazie alle infrastrutture e al servizio di una comunità, e che quella comunità rappresentano, oltre al proprio territorio. Debito accumulato nel corso di un anno e mezzo: se ripartito mensilmente, appare peraltro esiguo rispetto al compenso percepito dai consiglieri regionali, e comunque abbastanza ragionevole da non dissuadere i colleghi di Pietrucci dal farsene carico”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: