PERDONANZA CELESTINIANA: IL PROGRAMMA CULTURALE E DEGLI SPETTACOLI, DIRETTA CONFERENZA STAMPA

10 Agosto 2022 09:07

L'Aquila - Cronaca, Perdonanza 2022

L’AQUILA – E’ arrivato il giorno della presentazione il programma istituzionale, degli eventi culturali e degli spettacoli della 728esima edizione della Perdonanza Celestiniana dell’Aquila, che si svolgerà dal 23 al 30 agosto.

Appuntamento oggi alle 11, all’Auditorium del Parco.

Interverranno il sindaco Pierluigi Biondi, il direttore artistico, Leonardo De Amicis, e il coordinatore del comitato Perdonanza, il vice sindaco Raffaele Daniele.

Da indiscrezioni tra i big della canzone potrebbe esserci a L’Aquila, Claudio Baglioni, nella serata del 30 agosto

La Perdonanza di quest’anno passerà alla storia per la visita di Papa Francesco prevista il 28 agosto a l’Aquila, nel suo momento più intenso e solenne, l’apertura e l’attraversamento della porta Santa della basilica di Collemaggio,  per l’ottenimento del perdono dai peccati. Una visita che ha tra i principali artefici l’autorevole cardinale Giuseppe Petrocchi, arcivescovo metropolita dell’Aquila.

Il Papa arriverà in elicottero allo Stadio Gran Sasso di L’Aquila, poi in auto raggiungerà Piazza Duomo dove accompagnato dal cardinal Petrocchi entrerà nel Duomo ancora disastrato dopo il terremoto del 2009 e sul sagrato rivolgerà un saluto ai familiari delle vittime del sisma, alle autorità e ai cittadini. Infine trasferimento in auto alla basilica di Santa Maria in Collemaggio per la santa messa, l’omelia, l’Angelus e il rito dell’apertura della Porta Santa.

Una ricorrenza quella della Perdonanza, oggi come nel settembre del 1294, che rappresenta il primo vero giubileo della storia, istituito proprio dall’eremita molisano Pietro Angelerio papa per soli quattro mesi, dall’agosto al dicembre del 1294,  per poi fare “per viltade il gran rifiuto”,  per usare le immortali parole di Dante Alighieri nel terzo canto dell’Inferno. Scelta che Celestino V motivò “per umiltà e debolezza del mio corpo e la malignità della Plebe, al fine di recuperare con la consolazione della vita di prima, la tranquillità perduta”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: