PERDONANZA, CHIUSURA PORTA SANTA E CONCERTO D’ALESSIO. DOMANI “ABBRACCIO MUSICA” CON RENATO ZERO

29 Agosto 2021 08:40

L'Aquila: AbruzzoWeb Turismo

L’AQUILA  – A 24 ore dalla sua tradizionale apertura e al termine della Messa Stazionale che inizierà alle 18, la Porta Santa della basilica di Santa Maria di Collemaggio tornerà a chiudersi questa sera.

Saranno sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e il cardinale Giuseppe Petrocchi, arcivescovo dell’Aquila, ad accompagnare la cerimonia di chiusura del Giubileo aquilano voluto da Papa Celestino V con la Bolla del 1294, il primo della storia, iniziato ieri con l’apertura da parte del Cardinale Enrico Feroci.

Alle 19.30 circa la Bolla del Perdono (più esattamente, l’astuccio in cui per secoli è stato custodito il prezioso documento papale) partirà dalla basilica di San Bernardino. L’accompagneranno il sindaco Biondi, il presidente del Consiglio comunale, Roberto Tinari, le Dame della Bolla e della Croce, il Giovin Signore, l’araldo civico con il gonfalone storico dell’Aquila e due carabinieri in alta uniforme di scorta. Il cammino terminerà a palazzo Fibbioni, sede principale del Comune, e ai lati di via San Bernardino saranno schierati alcuni gruppi storici in costume.

Il rito di apertura, avvenuto nel pomeriggio di ieri, è stato preceduto dal Corteo della Bolla, che, come nel 2020, causa Covid, è stato organizzato in forma statica, con 250 figuranti disposti lateralmente su viale Collemaggio e dalla messa stazionale, celebrata dal cardinale Enrico Feroci e dall’arcivescovo dell’Aquila, il cardinale Giuseppe Petrocchi, celebrata all’interno della basilica, causa maltempo.

L’astuccio della Bolla e gli altri simboli della Perdonanza (bastone d’ulivo con stemma civico e Croce del Perdono) sono stati portati dalle Dame della Bolla (Marianna Capulli), della Croce (Martina Ciccone) e dal Giovin Signore (Federico Santilli), con il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni in veste di autorità di governo e altre autorità civili, a partire dalle ore 18 circa, dalla Chiesa di Cristo Re fino alla Basilica di Santa Maria di Collemaggio, in un corteo statico.

Come la Messa di apertura, anche quella di chiusura della Porta Santa, si terrà nella basilica, così come tutte le iniziative religiose in programma nel corso delle 24 ore di indulgenza plenaria.

IL CONCERTO DI GIGI D’ALESSIO, BIGLIETTI IN VENDITA DALLE ORE 10

Alle 22 sarà inoltre recuperato il concerto che non si è tenuto mercoledì 25 agosto a causa di motivi di sicurezza emersi per la forte pioggia caduta sulla città. Al teatro del Perdono si esibirà Gigi D’Alessio, accompagnato da Arisa e dal rapper Clementino. “Il racconto” è il titolo dello spettacolo di domani e il cantante napoletano traccerà un percorso della sua lunga storia artistica attraverso i suoi brani più popolari, ma offrirà anche delle performance legate all’inesauribile repertorio della musica partenopea, eseguendo canzoni di altre personalità quali Carosone. I posti sono esauriti sia al piazzale di Collemaggio che davanti ai maxischermi di piazza Duomo e della scalinata di San Bernardino. I biglietti acquistati in occasione del concerto del 25 agosto sono validi.

Per l’occasione, il comando di polizia municipale ha integrato, con ordinanza, i provvedimenti di modifica al transito delle auto in vigore per il periodo della Perdonanza.

In particolare, domani dalle 17 all’una del 30 agosto sarà vietata la circolazione (eccetto residenti e autorizzati) lungo via Caldora, nel tratto di strada compreso tra il tunnel di Collemaggio e viale Collemaggio, nonché su tutto viale di Collemaggio. Dalle 18 di domani all’1 di dopodomani non si potrà circolare (anche in questo caso, fanno eccezione residenti e autorizzati) lungo via XX settembre, nel tratto compreso tra l’incrocio con via Fontesecco e la villa comunale, nonché su viale Crispi.

Alle ore 10, saranno rimessi in vendita i biglietti dei settori D5 e D6. Sarà possibile aprire di nuovo la piattaforma poiché alcuni utenti avevano preso i biglietti con il sistema Mooney – una delle opzioni insieme a quella con carta di credito che consente di non pagare subito ma di perfezionare l’acquisto entro 24 ore dalla prenotazione. Non essendo stati pagati, i biglietti sono tornati liberi e di nuovo prenotabili.

Le vendite saranno possibili solo con l’uso della carta di credito e non con la prenotazione Moon.

LE ALTRE INIZIATIVE DI OGGI

Dalle ore 8.30 alle 17.30, al Centro Sportivo Federale “N. Mancini”, Coppa della Pace seconda edizione, a cura di L’Aquila Soccer School, in collaborazione con Mamme per L’Aquila; alle 10, sotto i portici di Corso Vittorio Emanuele, “Portici in scena”, esposizione di pittura e recitazione di poesie, a cura dell’Istituto Italiano di abruzzesistica e di dialettologia e dell’associazione Amici di Rottweil; alle 20.30, all’Emiciclo, “Sapori in scena, la notte della stella”, spettacolo teatrale con abbinamento della degustazione del “Menù della Transumanza”, ideato dagli alunni dell’Istituto Alberghiero dell’Aquila, con la partecipazione di uno Chef stellato, a cura di L’Aquiladanza-Teatro dei 99 e degli Amici della Transumanza.

Sono in corso le mostre “Piccolo festival di arte contemporanea nel piccolo museo della fotografia”, a cura dell’associazione culturale Scrivere con la luce (palazzo Cipolloni-Cannella, fino al 30 settembre); “Marco Tullio Cicerone” esposizione personale di opere pittoriche (Palazzo Vicentini, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, fino a domani); Aperitivo in musica a Porta Branconia, a cura di Lights On (Porta Branconia, viale Duca degli Abruzzi, ore 18, fino al 30 agosto); Adozione delle pigotte tradizionali, a cura del comitato provinciale Unicef dell’Aquila (piazza Duomo e via dei Giardini 10, dalle 11 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19, fino a domani); Riflessi contemporanei di arte sacra aquilana, mostra dei simboli della processione del venerdì santo aquilano (basilica di San Bernardino dalle 8 alle 19 e palazzo Cipolloni Cannella, casa d’aste Gliubich dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20, fino al 12 settembre); L’Aquila svelata (Casa d’aste Gliubich, dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 23, fino al 12 settembre); “Lavorazione del merletto aquilano” a cura dell’associazione Il miracolo bianco delle mani (Palazzetto dei Nobili, fino a domani); “Lockdown Lookover”, mostra fotografica di Stefano Pettine (palazzo della Cassa di Risparmio dell’Aquila in corso Vittorio Emanuele, fino al 30 agosto); Mostra Angiolo Mantovanelli, retrospettiva nel centenario dalla nascita a cura di One Group (One Gallery, via Roma 67, dalle 16 alle 20, fino al 6 settembre).

ULTIMA SERATA CON RENATO ZERO

Il 30 agosto, al teatro del Perdono, alle 21.30, andrà in scena “L’Aquila ritorna, l’abbraccio alla musica e alla cultura”, spettacolo ideato da Leonardo De Amicis, direttore artistico della Perdonanza, che quest’anno vanta la prestigiosa partnership di Rai Cultura e Rai Radio Tutta Italiana.

L’iniziativa è dedicata agli operatori dello spettacolo colpiti dalla pandemia e sul palcoscenico si esibiranno Fabrizio Moro, Ermal Meta, Dulce Pontes, Monica Guerritore, Stefano Fresi, I Neri per caso, con il ritorno di Riccardo Cocciante e la straordinaria partecipazione di Renato Zero.

Gli artisti saranno accompagnati dall’Orchestra del Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e dal grande coro formato dalla Schola Cantorum San Sisto e dalla Corale L’Aquila, tutti diretti dal maestro De Amicis.

Si consiglia di effettuare da subito la registrazione alla piattaforma (obbligatoria, prima ci compiere qualsiasi altra operazione), anche prima dell’attivazione dell’area riservata alle prenotazioni, allo scopo di accedere più rapidamente alla sezione per acquistare i biglietti.

Il comitato Perdonanza rende noto che saranno messi a disposizione tutti i biglietti non venduti il 14 agosto, oltre 1.000. Sono validi i biglietti regolarmente acquistati in quella data.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: