PERDONANZA: L’ULTIMA NOTTE SI ACCENDE DI ”ROSSO NOEMI”

di Elisa Marulli

30 Agosto 2011 01:08

L’AQUILA – La notte che saluta la 717ª Perdonanza si è colorata di rosso al Parco del Sole. Il rosso è quello di “RossoNoemi”, il tour (e anche il titolo dell’ultimo album) della cantante romana lanciata dal talent show di “X factor”.

Con la sua voce blues, sporca ma naturale, graffiante e piena di colore, la grintosa Noemi, ai tempi Veronica Scopelliti, ha infiammato la notte aquilana con uno show di quasi due ore, trascinando il numeroso e variegato pubblico nel vortice musicale scandito dai suoi successi.

GUARDA LA FOTOGALLERIA

Accompagnata dalla sua band e da due coristi, rigorosamente con parrucca rossa in testa, Noemi è salita sul palco, accolta dagli applausi della gente tra cui i suoi fedelissimi fans, e ha proposto molte delle canzoni contenute nell’ultimo album, tra le quali “Vuoto a perdere”, scritta per lei da Vasco Rossi e colonna sonora del film “Maschi contro femmine”.

ApplauditissimI i brani “Odio tutti i cantanti” e “Briciole”, cantati insieme al pubblico sempre più partecipe, e la bellissima “L’amore si odia”, canzone incisa con l’altra rossa Fiorella Mannoia e che nel 2009 ha fatto schizzare il suo primo album “Sulla mia pelle” ai vertici delle classifiche.




Tra le cover, Noemi ha cantato “Could you be loved” di Bob Marley, “Quello che” dei 99 posse e una toccante versione di “La cura” di Franco Battiato, che la cantante ha voluto dedicare alla città dell’Aquila: “So quello che avete vissuto – ha detto – e so anche che state vivendo ancora un periodo difficile. Questa canzone è per voi”.

Dopo il bis di “Per tutta la vita”, brano che ha portato a Sanremo l’anno scorso, e “Vuoto a perdere”, sul palco è salito il vice sindaco Giampaolo Arduini, che, porgendole in omaggio un mazzo di fiori, le ha strappato la promessa di tornare all’Aquila per un concerto in piazza Duomo, non appena il centro storico sarà ricostruito.

Prima che le luci si spegnessero, mandando in ombra anche la sua fiammante capigliatura, un ultimo saluto alla città: “Siete un pubblico magico. Spero di rivedervi presto”.

ARTICOLI CORRELATI:

NOEMI ARRIVA ALL’AQUILA E VISITA IL CENTRO STORICO

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: