PERDONANZA: MORANDI, ”EMOZIONANTE ENTRARE IN BASILICA COLLEMAGGIO RICOSTRUITA”

23 Agosto 2019 23:08

L'AQUILA – “E’ stato molto bello ed emozionante entrare dentro la basilica di Collemaggio perfettamente ricostruita e quindi un grandisssimo piacere essere qua. E’ chiaro che ci sono ancora dello cose da fare però sono sulla buona strada, vedo che si sta facendo, L’Aquila tornerà a essere il gioiello che era”.

Così Gianni Morandi, una dei big dello spettacolo dal “L’Aquila rinasce” che ha inaugurato l’edizione numero 725 della Perdonanza, nel suggestivo scenario del piazzale della basilica di Collemaggio dell’Aquila. Spettacolo che si è svolto nonostante tutta la giornata sia stata caratterizzata da pioggia e freddo. “Ricordo che dieci anni fa facevo degli spettacoli proprio da queste parti, il 4 e il 5 aprile, poi il 6 aprile ci fu questa drammatica e gravissima scossa, sembrava incredibile che una città fosse distrutta in quel modo. Terremoti del genere non erano così frequenti in Italia – ha spiegato ancora -. Sono stato invitato dal maestro De Amicis, con il quale lavoro da 20 anni, a tornare qui nel decennale per interpretare uno spettacolo nel segno della rinascita – ha concluso l’artista.




L’attore Giancarlo Giannini, amico di Morandi, ha sottolineato che “ricordo uno spettacolo che feci 50 anni fa nel quale facevo proprio Celestino V e mi emoziona essere qui nellla sua casa, con questo spettacolo speriamo di aver dato entusiamo, vita. La  ricostruzione?  E’ lenta ma quando succede un terremoto di questo tipo, non può essere veloce. E’ lunghissima, però tutta l’Italia è così. Infatti, non è che le infrastrutture sono coistruite come in Giappone, l’italia è così e quando crolla, crolla”. (a.c.p.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: