PESCARA: ABUSA DELLA FIGLIA 12ENNE DELLA COMPAGNA, ARRESTATO 43ENNE PREGIUDICATO

21 Settembre 2023 17:31

Pescara - Cronaca

PESCARA – Un 43enne è stato arrestato per violenza sessuale nei confronti della figlia 12enne della sua compagna. Il fatto è avvenuto a Pescara.

A far scattare le indagini è stato il padre naturale della bambina. L’uomo, di origini siciliane, è stato incastrato grazie alle telecamere e alle cimici piazzate in casa dai Carabinieri, che sono intervenuti in tempo reale, arrestandolo in flagranza di reato.

Indagata, a piede libero, anche la madre della vittima, che era presente nell’abitazione.

A darne notizia è il quotidiano il Centro, nell’edizione odierna. La minore aveva parlato delle attenzioni morbose dell’uomo ad un’amichetta e quest’ultima ha riferito tutto al padre naturale della 12enne, che ha denunciato l’accaduto.





Sono così scattate le indagini, da cui è emerso che le attenzioni dell’uomo, un pluripregiudicato, nei confronti della ragazzina sono andate avanti per circa un anno: dall’estate 2022 a quella del 2023.

Nei giorni scorsi, i carabinieri, dopo aver installato le telecamere in casa, hanno assistito alla violenza in diretta e sono subito intervenuti.

Il 43enne ha reagito ai militari e, infatti, deve rispondere anche del reato di oltraggio. L’uomo, che nel corso dell’interrogatorio di garanzia ha negato tutto, si trova ora in carcere.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: