PESCARA, ALLARME BOMBA DA MORTAIO RIENTRATO: UOMO INDAGATO PER PROCURATO ALLARME

17 Novembre 2023 20:05

Pescara - Cronaca

PESCARA – Era scattato il piano coordinamento della polizia per mettere in sicurezza l’intera area dove stamattina a Pescara, in pieno centro, una bomba da mortaio è stata trovata vicino ai cassonetti dei rifiuti da un cittadino.

L’allarme è rientrato non appena gli artificieri hanno accertato che fosse completamente inerte in quanto priva di spoletta e materiale esplosivo. Effettivamente, però, si è trattato di una bomba da mortaio calibro 81 mm risalente alla seconda Guerra mondiale, di cui si sarebbe sbarazzato un uomo già denunciato di recente per fatti analoghi, indagato in stato di libertà per il reato di procurato all’allarme presso l’autorità (art. 658 c.p.) e per aver detenuto parti di armi e munizionamento da guerra (art. 28 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza).





L’ordigno è stato rimosso dagli artificieri e la circolazione è tornata alla normalità.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web