PESCARA CALCIO: AD ASCOLI PICENO DOMANI GARA DELICATA, ZAURI CAMBIA MODULO E PASSA AL 3-5-2

5 Ottobre 2019 15:54

PESCARA – Gara delicata per il Pescara di scena domani alle 21 ad Ascoli Piceno. 

Nella tana dei marchigiani, Fiorillo e compagni sono attesi al riscatto dopo la netta sconfitta casalinga con il Crotone.

Match delicato anche per il tecnico Luciano Zauri che questo pomeriggio, prima dell'allenamento di rifinitura a porte chiuse, ha parlato ai giornalisti, annunciando anche il cambio di modulo: “Il 3-5-2? Conta soprattutto l'interpretazione dei giocatori. Abbiamo avuto delle difficoltà e quindi abbiamo provato anche altro, ma questa non è una soluzione tampone. Il 4-3-3 non lo buttiamo certo via”. 






Il tecnico ha parlato anche delle scelte e dei singoli: “Memushaj è un giocatore universale. Può tranquillamente giocare da play. Brunori può fare sia la prima che seconda punta. L'approccio nella gara con il Crotone è stato sbagliato. L'aspetto mentale è fondamentale, ma non è un interruttore che si schiaccia e le cose cambiano. L'Ascoli? Loro sono partiti bene. Ha giocatori molto interessanti. In casa sanno farsi rispettare. Scamacca, pur bravo, non era proprio il profilo che cercavamo. Ma adesso parlare di mercato non serve a nulla. Vogliamo fare domani una grande partita. L'atteggiamento sarà propositivo. I bianconeri sono forti. Sono nelle zone alte della classifica per merito”. 

Zauri sa bene che il suo futuro, come per tutti gli allenatori, dipende dai risultati: “Se faccio bene resto. Se faccio male vado via. Con il presidente parlo sempre. Ci parlo più di voi e quello che ha detto a voi lo ha detto anche a me”. 

Domani al 'Del Duca' saranno assenti Tumminello, Palmiero, Balzano, Melegoni e Cocev. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!