PESCARA CALCIO: ZAURI, ”L’EMPOLI E’ UNA CORAZZATA”

7 Novembre 2019 14:04

PESCARA – “L'Empoli è una corazzata di questo campionato. Ultimamente ha cambiato per i vari infortuni. È una squadra molto forte, che palleggia e ha grandi qualità. Non stanno vivendo un buon momento e avranno molta rabbia”.

Lo ha detto in conferenza stampa del tecnico del Pescara Luciano Zauri che ha presentato la sfida in programma al Castellani sabato alle ore 18. 

“Con Bucchi ho un ottimo rapporto. Mancuso (il grande ex della gara con lo stesso Bucchi e Romagnoli) è un giocatore forte ma noi non dobbiamo snaturarci. Ma l'importante è vincere. Io vorrei cambiare il meno possibile. Alleno 25 ragazzi che lavorano bene e quindi posso sempre decidere i migliori da mettere in campo. Ripeto che nel calcio si va per obiettivi, e il primo è la salvezza. Quello di sabato potrebbe essere un test importante per auto valutarci. A noi manca solo la continuità e questo è il nostro cruccio. Kastanos sarà convocato, Palmiero convive con i suoi fastidi e spero che con la pausa possa risolvere definitivamente i suoi problemi. A centrocampo se non siamo i migliori, siamo tra i primi tre. Ho giocatori bravi e quando li ho tutti a disposizione possiamo fare meglio. Vanno sempre di pari passo atteggiamento e modulo. Domani faremo rifinitura a Pescina, sono molto felice di questo per me perché Pescina (L'Aquila) dove sono nato è come New York”, spiega Zauri. 

I biancazzurri hanno il miglior attacco del torneo, ma Zauri dopo un paragone che vale un complimento, ribatte: “Numeri come Zeman? Non scherziamo. Il boemo è un maestro”. 

Ad Empoli mancherà ancora Fiorillo, oltre ai lungodegenti. Tornerà disponibile dopo la squalifica Ciofani che contende una maglia a Zappa. 

Per il resto probabile conferma della squadra che ha sconfitto il Pisa”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: