PESCARA: CALDO TORRIDO PROVOCA UNA VITTIMA, MUORE 83ENNE DI INFARTO MENTRE ANDAVA A PAGARE L’IMU

30 Luglio 2022 10:59

Pescara - Cronaca

PESCARA – Il caldo torrido miete una vittima a Pescara. E’ l’83enne Filomena Spoletini.

Come riferisce in quotidiano Il Messaggero, la donna, cardiopatica e assistita da una badante, ha deciso ieri di andare a pagare di persona la prima rata dell’Imu, quando però nella città adriatica le temperature erano intorno ai 30 gradi.

Accompagnata in auto davanti lo sportello della banca dalla badante, l’anziana ha percorso un breve tratto di strada al sole e e poi si è accasciata al suolo. Inutili i soccorsi immediati e l’arrivo del 118.

I medici hanno confermato che l’infarto del miocardio risultato fatale è stato facilitato dal caldo che influisce sulla pressione arteriosa.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: