PESCARA: CATALANO, ”LAMPIONI ACCESI DI GIORNO E SPENTI DI NOTTE!”

9 Febbraio 2020 10:03

PESCARA – “Lampioni accesi di giorno in molte strade cittadine, come viale Marconi, e spenti di notte non solo nelle zone periferiche, come via Malagrida, ma anche in vie del centro come via Genova e via Trieste. L’illuminazione pubblica dovrebbe rappresentare un interesse prioritario dell'Amministrazione soprattutto quando si dice attenta alla sicurezza urbana e vicina ai commercianti, ma anche in questo la giunta Masci pecca”.

A denunciarlo è il consigliere comunale di Pescara, Stefania Catalano, del Partito democratico. 





“La precedente amministrazione ha programmato il cambio delle lampade per il risparmio e la qualità ambientale prevedendo la sostituzione delle vecchie con quelle di ultima generazione a led – aggiunge Catalano -, pertanto non trova giustificazione tale situazione. Inoltre ha investito 1 mln di euro per le reti delle strade maggiormente malmesse, mentre la giunta Masci, nonostante l'evidente problema, non ha investito un solo euro. Le segnalazioni di black-out da parte dei cittadini sono sempre più numerose e non trovano immediati interventi, ma l'assurdità accade nel riscontrare lampioni accesi di giorno, quando di luce ce n'è abbastanza. Ricordiamo che il buio non favorisce certo la sicurezza e con gli ultimi episodi di violenza, anche nei confronti di minori, accaduti in centro, l'Amministrazione dovrebbe ben prestare attenzione all'illuminazione, uno dei principali servizi di pubblica utilità”.

“I piccoli interventi mirati solo al cambio della lampada non bastano più. L'Amministrazione dovrebbe provvedere a garantire il servizio attraverso il censimento dell’impianto, la conformità illuminotecnica, il monitoraggio e la gestione dell'impianto di illuminazione e la manutenzione ordinaria, come previsto dal CAM, Criteri Ambientali Minimi, per il servizio di illuminazione pubblica all'interno del Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione, ovvero nel Piano d'Azione Nazionale sul Green Public Procurement. Probabilmente chiediamo troppo visto che di green la giunta Masci non ha più nulla!”, prosegue Catalano.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!