PESCARA: DA CENTRO SERVIZI VOLONTARIATO PROGETTO SU SICUREZZA

3 Novembre 2019 15:18

PESCARA – Il Centro Servizi Volontariato di Pescara promuove un’iniziativa per diffondere la cultura della sicurezza e preparare gli studenti ad agire in caso di incendio, terremoto e alluvione.

Sarà presentato sabato 9 novembre alle 11.00, in piazza della Rinascita a Pescara, il progetto “Voi con noi… insieme si cresce”, attivato dal Csv e da Protezione Civile Cepagatti, Modavi Pianella, Croce Rossa Cepagatti e IC Cepagatti.

L’iniziativa, proposta anche nelle scuole di Cepagatti e Pianella, prevede alcuni incontri volti a diffondere la cultura della sicurezza preventiva nelle giovani generazioni. “Il progetto – spiega il coordinatore Lorenzo Di Flamminio – fa parte dei cinque avviati insieme ad altrettante reti di associazioni con l’obiettivo di sviluppare una diffusa cultura di solidarietà, che porti a incrementare la disponibilità della cittadinanza a svolgere esperienze di volontariato. Il Csv di Pescara ha prima individuato tre temi importanti per il tessuto sociale e urbano e ha poi chiesto alle associazioni di condividere un’idea progettuale da sviluppare assieme. Avvieremo un fitto dialogo con la città che andrà avanti fino alla fine del 2019”. I temi dei progetti riguardano la povertà, le periferie e i servizi. In quest’ultimo ambito si inserisce “Voi con noi… insieme si cresce”.






Il 9 novembre, in una tenda che la Protezione Civile installerà appositamente in piazza Salotto a Pescara, verranno presentate le varie fasi dell’iniziativa rivolta ai ragazzi dai 6 ai 13 anni e a quelli dai 13 ai 35 anni. Dopo una fase di aggiornamento interno dei formatori, la rete di associazioni incontrerà le scuole per un percorso di formazione sugli interventi necessari in caso di incendio, terremoto e alluvione. Il percorso si concluderà con una serie di simulazioni pratiche in materia di sicurezza preventiva. Il progetto è nato con l’ottica di utilizzare l’informazione sul rischio come strumento di crescita personale dei ragazzi.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!