PESCARA, LAVORI PIAZZA SACRO CUORE E CORSO UMBERTO I: CAMBIO CRONOPROGRAMMA PER FESTE DI NATALE

13 Novembre 2023 15:53

Pescara - Cronaca

PESCARA – “Accogliendo e condividendo le richieste degli operatori economici, è stato stabilito di rivedere il cronoprogramma dell’intervento, venendo così incontro alla necessità di garantire una migliore gestione del commercio e della ristorazione durante il periodo delle feste e allo stesso tempo alleviare i disagi dovuti alle attività di cantiere”.

È quanto emerso dall’incontro svoltosi questa mattina a Palazzo di città, a Pescara, e al quale hanno preso i rappresentanti delle associazioni di categoria, il direttore dell’impresa Lam che sta realizzando e realizzerà le opere in piazza Sacro Cuore e Corso Umberto I, tecnici e progettisti incaricati e del Comune e, per l’amministrazione, gli assessori Luigi Albore Mascia (Lavori Pubblici), Gianni Santilli (Verde) e Alfredo Cremonese (Turismo, Commercio e Grandi eventi), e il presidente della commissione Lavori Pubblici Massimo Pastore.





Nello specifico, si legge in una nota, l’assessore Luigi Albore Mascia, assessore ai Lavori Pubblici, ha comunicato con soddisfazione ai presenti la decisione di far slittare a dopo le feste, quindi all’8 gennaio 2024, l’inizio dei lavori lungo corso Umberto, nel tratto che dal limitare di piazza Sacro Cuore raggiunge piazza della Rinascita (piazza Salotto).

Nello stesso periodo e fino ai primi di gennaio (data anticipata solo per consentire lo smantellamento degli stand, in tempo per la ripresa dei lavori dell’8 gennaio) sulla principale arteria cittadina si terrà il Mercatino di Natale con circa 25 espositori; mentre il 24 novembre verranno accese le luminarie.

Tornando al piano di riqualificazione – che va ricordato comporta un investimento complessivo è di 2 milioni 73mila 657 euro con oltre 500mila euro destinati proprio alla sostituzione delle piante (168 i lecci malati o morti, 207 gli alberi che saranno piantumati, con numerose canfore, agrifogli sempreverdi e siepi ornamentali) e va completato da contratto il 3 giugno – gli operai continueranno invece con l’esecuzione delle opere in piazza Sacro Cuore, lasciando i tracciati pedonali lungo tutto il perimetro della stessa piazza e collocando indicazioni ben visibili per l’utenza che provenga a piedi dalla stazione ferroviaria o da altre direttrici.





L’assessore al Verde Gianni Santilli ha precisato questa mattina che la sistemazione e sostituzione del Verde procederà nel rispetto del nuovo crono-programma e della rimodulazione temporale degli step di avanzamento del cantiere.

Il direttore dell’impresa Lam, Alessandro Zito, ha rimarcato lo spirito di collaborazione con l’amministrazione comunale che ha permesso la modifica dei tempi dell’intervento e quindi la soddisfazione dell’utenza commerciale e residenziale. Un intervento che avrà un’importante ricaduta in termini di sostenibilità ambientale, con una netta riduzione di emissioni Co2, di circa 13 tonnellate. Il progetto di riqualificazione prevede specchi d’acqua e verde, rimettendo al centro di piazza Sacro Cuore l’immagine e l’impatto visivo della chiesa; importante appare il rifacimento totale della pavimentazione per tutti i 250 metri di corso Umberto I oltre che della stessa piazza.

Nella circostanza dell’incontro di questa mattina, è stato fatto anche il punto sulla posa delle luminarie natalizie in città. Su Corso Vittorio Emanuele e nell’area della cosiddetta Pescara Vecchia, l’allestimento è stato concluso; si procede ora con le vie centrali, a cominciare da via Roma, via Piave e via Trento. Tutto dovrà essere pronto per l’accensione del 24 novembre. Per l’abete di piazza Salotto bisognerà attendere, come da tradizione, l’8 dicembre.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web