PESCARA: LUTTO PER LA SCOMPARSA DI VINCENZO GENTILE, MORTO A 36 ANNI. IERI I FUNERALI

10 Gennaio 2022 16:38

L'Aquila: Cronaca

PESCARA – Lutto a Pescara e nella Marsica per la scomparsa di Vincenzo Gentile, morto sabato a 36 anni per complicanze del Covid che ha aggravato fragilità pregresse.

Gentile, è morto sabato all’alba in ospedale, dove era ricoverato da qualche giorno.

Lascia i genitori Giancarlo, medico dentista, e Geltrude, insegnante di scuola media, e il fratello Emanuele, a cui era legatissimo. La famiglia che è originaria della Marsica, di Avezzano, ma  ormai da anni risiede a Pescara, come riporta Il Centro.

Per tutti quelli che lo conoscevano, Vincenzo era una persona d’oro. Sino a qualche mese, frequentava con assiduità l’associazione Anffas di Pescara. Per tutti i ragazzi, era un punto di riferimento.  “Vincenzo era una persona super attiva – sottolineano gli amici al Centro – uno sportivo, amava il karate e disputava con successo anche le gare. Oltre allo sport, era un bravissimo attore. Si cimentava persino in parti comiche e poi amava ballare. Un ragazzo come pochi. Solare, brillante, sempre sorridente, pieno di vita e seguitissimo dalla sua famiglia, che lo adorava”.

I funerali si sono tenuti ieri, alle 15.30, nella chiesa di San Luigi, a Porta Nuova.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    Messaggio elettorale a pagamento
    squadra lega l'aquila
    Messaggio elettorale a pagamento

    Ti potrebbe interessare: