PESCARA, OLTRE 4MILA PRENOTAZIONI PER LO SCREENING DI MASSA: SI PARTE OGGI CON TRE SEDI

11 Gennaio 2021 07:15

PESCARA – E’ boom di prenotazioni, a Pescara, per i lo screening gratuto organizzato per l’11, il 12 e il 13 gennaio: oltre 4mila in tre giorni, con il Comune che ha esteso le registrazioni per i test rapidi antigenici fino al 15.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, da venerdì scorso a sabato alle 18, le registrazioni sul sito www.comune.pescara.it sono state 4424.

Tre le sedi aperte, per eseguire i tamponi che forniscono una diagnosi di Covid positivo o negativo in 15 minuti, nell’ex stazione di Porta Nuova, al Pescara Fiere di via Tirino e al pattinodromo dei Colli. Già pronte inoltre anche quelle situate a San Silvestro, e palazzetto dello sport a Zanni e via Rigopiano, qualora il flusso delle registrazioni aumentasse nel corso dei prossimi giorni e qualora la Asl fornisse ulteriore personale medico e infermieristico, oltre alle 100 unità pronte a occupare le postazioni a partire da domani alle 14,30.




Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Carlo Masci e dal manager Asl Vincenzo Ciamponi che hanno ricordato ai cittadini di “rispettare gli orari e le prescrizioni di sicurezza e presentarsi al check con i documenti compilati”.

In particolare, saranno operativi 60 organici amministrativi del Comune e della Croce Rossa che si occuperanno di registrare i nominativi e inserire i dati di ciascun candidato ai test nel cervellone informatico dell’azienda sanitaria. La mole di informazioni raccolta servirà a capire la reale portata del monitoraggio dei tamponi sulla popolazione. Alle 20 di ieri erano tutti esauriti, da domani a mercoledì, i posti disponibili al Pescara Fiere (40mila metri quadri di superficie messi gratuitamente a disposizione dall’imprenditore Franco Danelli), a Porta Nuova e al pattinodromo. Mentre ci sono ancora posti liberi per giovedì 14 e venerdì 15 gennaio.

I lavori di organizzazione delle strutture sono stati seguiti passo passo dall’assessore alla Protezione civile Eugenio Seccia che ha coordinato gli interventi dei volontari delle associazioni Infinity, Val Pescara e Modavi, mentre i turno sono stati elaborati da un pool di dottoresse della Asl: Rita Mazzocca, a capo del coordinamento della campagna di screening, Maria Assunta Ceccagnoli, presidente dell’Ordine dei medici e Irene Rosini, presidente dell’Ordine delle professioni Infermieristiche. Tra i volontari in azione ci saranno anche carabinieri, finanzieri e biologi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!