PESCARA, PICCHIA LA COMPAGNA: ARRESTATO UN SENEGALESE, AVEVA IL PASSAPORTO CONTRAFFATTO

20 Luglio 2020 12:45

PESCARA – Violenza di genere e falso. Sono le accuse contestate a un 45enne senegalese arrestato ieri pomeriggio dagli agenti della Squadra Volante di Pescara, intervenuta in zona San Donato per l'aggressione ai danni della compagna, refertata con una prognosi di 20 giorni, al culmine di una discussione.




Rintracciato in via Alento, l'uomo, residente a Milano ma di fatto domiciliato a casa della donna dove stava scontando i domiciliari per falso, è stato trovato con un passaporto contraffatto e arrestato in flagranza.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: