PESCARA: PRESENTATI I FILOBUS DELLA TUA, “INNOVAZIONE E SOSTENIBILITA'”

7 Ottobre 2022 13:56

Pescara - Cronaca, Gallerie Fotografiche

PESCARA – Parole d’ordine: “innovazione e sostenibilità”.

Sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella sede TUA, l’azienda di trasporti unico regionale, a Pescara, i nuovi filobus che saranno utilizzati sulla linea filoviaria Pescara-Montesilvano.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente TUA Gabriele De Angelis, il sindaco di Pescara Carlo Masci, l’assessore ai lavori pubblicità e viabilità di Montesilvano Luca Ruggero, il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, il direttore generale di TUA Maxmilian Di Pasquale e il direttore tecnico di TUA Paolo Sportiello.  

Si tratta di 6 filobus di tipo Vanholl Exquicity da 18 metri che possono trasportare fino a 134 passeggeri.

I filobus TUA sono veicoli elettrici dotati di tecnologia IMC (In Motion Charging) per la ricarica delle batterie durante la guida mediante il collegamento alla linea aerea.

“L’entrata in esercizio dei nuovi mezzi permetterà un abbattimento dei costi di manutenzione, vantaggi di natura ambientale, la possibilità di utilizzare un’infrastruttura dedicata decongestionando parallelamente altri percorsi su strade ad elevato traffico”, si legge in una nota.





“Curato nei dettagli anche il comfort interno: su ogni filobus ci sono prese USB, display informativi bifacciali, emettitrici di titoli di viaggio ed un sistema di bigliettazione elettronica. Avanguardia tecnologica anche per il conducente che potrà disporre di una cabina riservata e protetta, di un computer di bordo e di una rete telematica capace di assicurare un’interazione continua con la centrale operativa della TUA”.

Altre caratteristiche: il sistema di monitoraggio per conoscere in tempo reale l’operatività del filobus, la videosorveglianza grazie a telecamere installate a bordo, una piattaforma per l’accesso dell’utenza a ridotta mobilità ed una per carrozzine, bici e monopattini.

“Insomma, un mezzo a tutti gli effetti duttile per ogni esigenza di spostamento”.

A fare gli onori di casa il presidente della società di trasporto regionale Gabriele De Angelis che ha spiegato come “i mezzi saranno sei e collegheranno Montesilvano alla stazione ferroviaria di Pescara e successivamente alla stazione del tribunale dove ci sarà anche la zona di ricarica elettrica dei filobus. Quello di oggi è un passaggio importante per una città che diventerà metropolitana e che avrà il collegamento con i filobus che, nell’ottica di una mobilità sostenibile, non era più rinviabile. Oggi presentiamo questi mezzi che sono dotati di tutti i confort, e che possono portare fino a 140 passeggeri, con una piattaforma
per l’accesso per l’utenza a mobilità ridotta e una per carrozzine, bici e monopattini. I lavori? Credo che per il primo semestre del 2023 dovremmo avere il via al servizio”.

Il percorso filoviario collegherà la zona Warner Village di Montesilvano alla stazione ferroviaria di Pescara e di 8km e 150 metri per un tempo di percorrenza fra i 20 e 25 minuti, con il dimezzamento dei tempi attuali. Successivamente il percorso verrà allungato alla stazione di Pescara Tribunale.

I sei mezzi filoviari sono costati circa sei milioni di euro.





Il direttore generale di Tua Maximilian Di Pasquale: “Un grande impegno della Tua che ha sostenuto questo progetto che è ritenuto di grandissimo interesse a livello di best practice. Una infrastruttura adeguata per la città di Pescara che si gioverà di una mobilità con l’obiettivo di spostare le persone dal mezzo provato a quello pubblico”.

Il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri: “Avere un mezzo che ogni dieci minuti collega dal centro di Pescara al centro congressuale di Montesilvano rappresenta una scelta fondamentale a livello economico, turistico e ambientale. Il tutto con mezzi iper tecnologici, controllati e dotati di confort. Il miglior servizio per l’area metropolitana che si mette a disposizione dei cittadini e dei turisti. Abbiamo atteso tanti anni per avere una metropolitana di superficie. Parliamo di circa 450mila km di percorrenza con mezzi a impatto zero”.

Paolo Sportiello, direttore Tecnico Tua: “I lavori lungo la strada parco sono in fase di ultimazione e avremo anche dei lavori notturni per non intralciare il traffico nelle intersezioni. Come ultimo atto installeremo le pensiline”.

Il sindaco di Pescara Carlo Masci ha detto che “nel 1997 quando nacque la strada parco con Carlo Pace sindaco, ricordo che all’altezza di via Cavour l’allora sindaco fece mettere uno striscione con scritto aspettando il filobus. Abbiamo aspettato 25 anni e finalmente oggi possiamo vedere questi filobus. Con la filovia
Pescara si proietta in Europa e risolve il problema di 40mila auto al giorno che entrano da Montesilvano”.

L’assessore di Montesilvano Lino Ruggero: “Grazie al grande lavoro fatto da Tua finalmente potrà esserci il passaggio del filobus che porteranno un beneficio per chi da Montesilvano che si reca a Pescara e viceversa. Un pendolarismo quotidiano rilevante potrà giovarsi di questo servizio che sarà anche fondamentale anche sull’impatto ambientale”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: