PESCARA: PUGLIESI IN TRASFERTA FERMATI CON CENTRALINE AUTO E ARNESI DA SCASSO

6 Novembre 2020 13:34

PESCARA – C’erano anche due 16enni nel quartetto pugliese fermato la scorsa notte dai carabinieri del Nucleo Operativo Sezione Radiomobile che hanno denunciato alla Procura ed a quella dei minori dell’Aquila per il reato di concorso in ricettazione.




Sono quattro giovani di 30, 18 e due di 16 anni, tutti residenti a Cerignola, che la scorsa notte alle ore 04.30 in via Sardegna sono stati controllati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, e trovati in possesso di 3 centraline per autovetture nastrate con scotch nero del tipo comunemente utilizzato da elettricisti, con seriale identificativo abraso, attrezzi ed arnesi da scasso e che avevano nel vano porta oggetti del veicolo cacciaviti, forbici e guanti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: