PESCARA, SCOPERTA BARACCOPOLI DI RIFIUTI SPECIALI DALLA GDF; IL COMMENTO DI PETTINARI

9 Giugno 2021 15:10

PESCARA – “Rimango perplesso dalla scoperta fatta dalla Guardia di Finanza sulla baraccopoli di rifiuti nel perimetro di Pescara. Alle forze dell’ordine va il mio più sincero ringraziamento per l’enorme lavoro svolto a tutela del territorio e contro chi si macchia di crimini che mettono a rischio la salute pubblica. E mi chiedo come sia possibile che all’interno di Pescara si arrivi a tanto: un’area di circa 1.000 mq interamente recintata e ben protetta dalla normale visuale che, come apprendiamo dalla stampa locale, al suo interno nasconde strutture abusive utilizzate per lo svolgimento di attività economiche e per lo smaltimento di rifiuti speciali pericolosi. Le immagini della Guardia di Finanza che vediamo in rete testimoniano la grandezza e la potenziale pericolosità del sito scoperto. Ora gli organi preposti mettano in campo, nel più breve tempo possibile, tutte le attività necessarie a valutare sia i rischi legati ai rifiuti nascosti nel sito, sia le implicazioni tributarie connesse a queste attività. Il pugno duro per chi deturpa a scopo di lucro il nostro territorio e le nostre città è indispensabile. Chi inquina deve pagare e le istituzioni hanno il dovere di far rispettare questo sacrosanto principio”.

Così il vicepresidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: