PESCARA: STANGATA SULLA MAFIA DI PASCOLI, AZIENDA RESTITUIRA’ FONDI EUROPEI DOPO SENTENZA TAR

7 Giugno 2023 09:51

L'Aquila - Cronaca

PESCARA – Restituirà finanziamenti europei per l’agricoltura  a revocati in seguito all’interdittiva antimafia disposta nei loro confronti nel 2022 dal prefetto di Pescara.

Lo ha deciso il Tar Pescara, che ha respinto, secondo quanto riporta il Messaggero,  il ricorso presentato da una società zootecnica che opera nel territorio aquilano, dove si occupa di allevamento di bestiame e attività connesse, ma che ha interessi economici anche in provincia di Pescara.





I pascoli abruzzesi  sono da anni nel mirino della criminalità organizzata  e gli allevatori  lo sanno bene visto che ci sono state diverse denunce che hanno portato a iniziative di procure, prefetture e forze di polizia contro la cosiddetta “mafia dei pascoli”: si è  sviluppato  un meccanismo illecito finalizzato  a ottenere dall’Europa i soldi dei Pac (Politica agricola comune) destinati ad agricoltori e pastori contro il quale ora ci sono diverse pronunce che arginano il fenomeno che avrebbe le sue basi per lo più in Puglia.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: