PESCARABRUZZO: OK A BILANCIO 2021 CON 4 MILIONI DI AVANZO E 3 MILIONI PER PROGETTI

3 Maggio 2022 14:44

Pescara - Abruzzo, Politica

PESCARA – Il Comitato di Indirizzo di Pescarabruzzo, importante fondazione di cui è presidente l’economista Nicola Mattoscio, nella sua ultima seduta, ha approvato il bilancio consuntivo 2021.

L’esercizio si è chiuso con un avanzo di bilancio di 4 milioni di euro, con un incremento rispetto all’anno precedente del 20% e superiore agli obiettivi del Documento Programmatico Previsionale 2022, consentendo di destinare circa 3,1 milioni alle attività erogative per la stessa annualità.

In forma aggregata, i proventi dell’ordinaria gestione sono pari ad € 10,6 milioni, in crescita rispetto all’esercizio precedente di circa il 3,6%, con un rendimento lordo della gestione finanziaria pari al 5,4%, con incremento dello 0,8% rispetto al 2020. L’aggregato Patrimonio Netto più i Fondi per l’attività d’Istituto ha raggiunto la soglia di circa 264,6 milioni di euro, di cui oltre 56 milioni sono le risorse che sostengono i settori della cultura, della ricerca, dell’istruzione, del benessere sociale e dello sviluppo economico locale.

Nel corso del 2021 è stato deliberato il sostegno finanziario a 47 progetti per complessivi 2,9 milioni. Tale importo ricomprende le erogazioni in favore di molteplici iniziative, proprie e di terzi, nonostante l’emergenza sanitaria abbia procrastinato ancora la realizzazione di numerosi eventi, soprattutto quelli artistico-culturali in programmazione.

Tra i principali progetti realizzati meritano menzione, ad esempio: in materia di infrastrutture, l’inaugurazione dell’Imago Museum alla presenza del Presidente Mattarella, l’avanzamento dei lavori sul realizzando “Polo culturale polivalente e di Alta Formazione” di Via Michelangelo e sul complesso immobiliare destinato ad ospitare uno spazio espositivo e laboratoriale dedicato al fumetto in Via Nicola Fabrizi; per le aree interne, il sostegno al progetto “Terra autentica” che promuove la valorizzazione “integrata” culturale e turistica dei comuni dell’entroterra pescarese; per i borghi storici, il progetto pluriennale della Fondazione Musei Civici di Loreto Aprutino, che gestisce una delle più rilevanti collezioni ceramiche barocche della regione. Inoltre, sono stati confermati gli impegni per progetti nazionali in favore della “Fondazione con il Sud” (48 mila euro) e del “Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile” (428 mila euro).

In particolare, con riferimento a quest’ultimo, dal 2016 al 2021 la Fondazione Pescarabruzzo ha erogato complessivamente oltre 2,7 milioni, consentendo di procurare finanziamenti a favore dell’Abruzzo di oltre 6 milioni e la realizzazione di 12 progetti. Inoltre, sono stati erogati 94 mila euro in favore del Fondo Unico Nazionale del Volontariato che sostiene finanziariamente i Centri di Servizio per il Volontariato abruzzesi e 10 mila euro in favore del progetto nazionale per il “Recupero del patrimonio artistico e culturale della Città di Venezia danneggiato dall’acqua alta”.

In sintesi, l’Istituto ha erogato al settore “Arte, attività e beni culturali” il 40% delle risorse, a quello dell’“Educazione, istruzione e formazione” il 24%, allo “Sviluppo Economico Locale” l’11%, al “Volontariato e al Contrasto della Povertà Educativa Minorile” è stato attribuito il 21%. Il restante 4% è stato erogato alla “Ricerca scientifica e tecnologia”.

Tra le attenzioni sulle quali l’Istituto concentra la sua attività nel corso del nuovo anno 2022, e quindi nella ricorrenza dei suoi “30 anni di storia condivisa in divenire”, ci sarà l’inaugurazione dello Spazio del Fumetto, l’ultimazione dei lavori del Polo culturale polivalente e di alta formazione di via Michelangelo e i progetti legati al PNRR.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: