PINETO, ADDIO AD ANTONIO ASSOGNA. PRC: “L’ESEMPIO E LE IDEE CONTINUERANNO A VIVERE IN NOI”

20 Luglio 2022 17:44

Teramo - Cronaca

PINETO – Lutto a Pineto e in tutto il Teramano per la scomparsa di Antonio Assogna, già assessore all’ambiente della Provincia di Teramo, che si è spento prematuramente a 63 anni, dopo aver combattuto contro un male incurabile.

“Le compagne e i compagni del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea esprimono profondo cordoglio per la sua dipartita e si uniscono al dolore espresso in queste ore dai suoi famigliari, amici e conoscenti”, si legge in una nota.

I funerali si terranno venerdì 22 luglio, alle 11, presso la Chiesa di Borgo Santa Maria a Pineto (Teramo).

Di seguito riportiamo il commosso messaggio di cordoglio del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, firmato da Maurizio Acerbo, segretario nazionale PRC-SE; Marco Fars, segretario regionale PRC-SE Abruzzo; Mirko De Berardinis, segretario provinciale PRC-SE Teramo.

 

“Lo ricordiamo come militante esemplare e storico dirigente della sinistra e del Partito della Rifondazione Comunista, sempre impegnato e disponibile, per tanti anni ‘colonna’ e punto di riferimento a Pineto e nell’area del Cerrano, componente attivo della Federazione di Teramo e del Comitato Regionale dell’Abruzzo.

Era una persona perbene e leale, un compagno rigoroso e coerente, generoso nell’impegno per il partito e per la sua comunità, come dimostrò anche negli anni passati con lo svolgimento dell’incarico di Assessore provinciale all’ambiente, durante il mandato del compianto Presidente della Provincia di Teramo Ernino D’Agostino.

Ricordiamo anche il suo fattivo sostegno politico e culturale alla causa della rivoluzione cubana e del socialismo ispirato da Ernesto Che Guevara; è stato un grande amico del popolo cubano.

L’esempio e le idee di Antonio Assogna per un comunismo democratico e per una società fondata sull’uguaglianza e la giustizia sociale continueranno a vivere in tutte/i noi.

La sua improvvisa scomparsa lascia un vuoto terribile nella comunità politica della sinistra pinetese, come in quella provinciale teramana ed abruzzese. Nonostante la malattia in più occasioni ci ha manifestato negli ultimi due anni il suo sostegno e la sua vicinanza alle nostre posizioni e alle nostre lotte.

Ai suoi famigliari giungano le sentite condoglianze e l’abbraccio commosso da parte di tutto il nostro partito. Addio compagno Antonio, che la terra ti sia lieve”.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: