PINETO NELLA RETE CITTÀ DELL’OLIO: IERI LA CERIMONIA DI CONSEGNA DELLA BANDIERA

29 Dicembre 2021 12:28

Teramo: Enogastronomia

PINETO – Pineto è ufficialmente nella rete delle Città dell’Olio. Ieri sera (28 dicembre 2021), infatti, nel Teatro Polifunzionale della cittadina adriatica, si è svolto l’incontro dal titolo “Pineto, città dell’Olio. Dalla conoscenza alla valorizzazione dell’oro della terra” durante il quale è stato ufficializzato l’ingresso nell’associazione nazionale che tutela l’olio e i suoi produttori.

All’incontro, moderato dalla giornalista Evelina Frisa, sono intervenuti il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio e l’Assessora all’Ambiente del Comune di Pineto, Marta Illuminati i quali hanno ricordato le tante aziende del territorio che producono e commercializzano olio e che hanno anche migliaia di olivi; il Presidente del GAL Terreverdi Teramane Pasquale Cantoro ha sottolineato l’importanza del fare rete; il Presidente della Fondazione Italiana Sommelier Abruzzo Adriatico, Daniele Erasmi ha posto l’accento sull’importanza del saper riconoscere la qualità dell’olio eil componente della Giunta dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, Carmine Salce dopo il suo intervento ha consegnato la bandiera della Città dell’Olio al Sindaco. Al termine c’è stato un breve tasting dell’olio del territorio alla presenza di Marino Giorgetti, docente di Analisi Sensoriale e Leonardo Seghetti docente di alta qualificazione e oleologo coordinati da Fabrizio Di Bonaventura, vice sindaco di Controguerra, membro del coordinamento regionale Città dell’Olio Abruzzo. Al termine c’è stato il Concerto di Natale “E la stella rifulgeva” con Il Passagalloin trio e Francesca Camilla D’Amico.

“Aderire alla rete Città dell’Olio è un altro importante passo per tutelare i nostri prodotti e produttori – commentano Verrocchio e Illuminati – Pineto, pur essendo una città di mare, ha molti uliveti e molte aziende produttrici, per questa ragione ci sembrava doveroso avviare un percorso di valorizzazione del loro operato. Ringraziamo ancora i referenti di Città dell’Olio, dell’Associazione Italiana Sommelier d’Abruzzo, del Gal Terreverdi teramane e i docenti che sono intervenuti. Grazie anche al Passagallo e a Francesca Camilla D’Amico per il meraviglioso concerto di Natale conclusivo”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: