PLASTIC FREE: SUCCESSO A CHIETI PER PRIMA FASE DI GREENTA, I PIU’ GIOVANI PULISCONO AREE VERDI VILLA

1 Ottobre 2023 10:42

Chieti - AbruzzoGreen

CHIETI – Si è conclusa ieri, con una pulizia generale delle aree verdi della Villa comunale, la prima fase di GreenTa, progetto progetto promosso e coordinato dall’Amministrazione Comunale di Chieti (assessorati Ambiente e Politiche giovanili) e finanziato dal Dipartimento per le Politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito dell’Avviso pubblico “Fermenti in Comune” gestito dall’Anci e in collaborazione con la Onlus Plastic Free.





“È stato il giusto coronamento di un percorso avviato con il bando Fermenti in Comune – le parole del sindaco di Chieti, Diego Ferrara, e dell’assessore all’Ambiente e alla Transizione ecologia, Chiara Zappalorto –. Quella di oggi (ieri, ndr) è stata una giornata bellissima con tanti giovani e tante famiglie che si sono presi cura della città. Ora le scuole potranno usufruire delle colonnine che erogano acqua e aiutarci ad abbattere l’uso della plastica, come previsto dalla prima fase del progetto. Ci aspetta un lavoro diretto con la dimensione scolastica tutta per continuare a lavorare a tutela dell’ambiente per rendere Chieti sempre più green. Ringrazio tutti i nostri partner, le scuole che sono state preziose con i rispettivi dirigenti e un grazie grande a Plastic Free, perché non avremmo potuto avere miglior compagno di viaggio in questa sfida positiva per l’ambiente e che comincia dalla nostra città”.





“Sono felicissimo di questa grande partecipazione dei volontari di ogni età oggi a Chieti – ha dichiarato Luca De Gaetano, presidente di Plastic Free -. La scorsa edizione eravamo dieci, ma molte cose sono accadute e oggi siamo stati dieci volte tanto. Chieti così rinnova il grande impegno verso una tematica così importante, come si conviene anche a una Città Plastic free 2023. A tale proposito voglio ringraziare tutte le scuole che hanno deciso di arrivare a questa pulizia ambientale, simbolo di un momento di sensibilizzazione che è utile alla città, a chi la vive e alla comunità tutta”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: