PNRR L’AQUILA, SPORT E CULTURA: ANCHE SOCIETA’ DILETTANTISTICHE POTRANNO ACCEDERE A BANDO 60 MLN

29 Marzo 2022 17:41

L'Aquila - Cultura, Sport

L’AQUILA – “Anche le società e le associazioni sportive dilettantistiche e quelle culturali, creative e artistiche potranno accedere al bando da 60 milioni di euro, previsti per i due specifici settori, nell’ambito delle risorse stanziate con la macromisura B del Fondo complementare al Pnrr per le aree colpite dal sisma 2009 e del Centro Italia che complessivamente può contare su una dotazione finanziaria da 700 milioni”.

A dare l’annuncio è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.  

“Una vittoria per l’intero territorio, giunta al termine di continui incontri, tra cui quello pubblico dell’11 marzo scorso all’Auditorium del Parco, per ‘aprire’ questa opportunità di crescita e sviluppo a decine di realtà che in questi due anni di pandemia hanno stretto i denti e fatto grandi sacrifici per continuare a garantire lo svolgimento di attività determinanti per lo sviluppo psicofisico,  intellettuale e creativo delle comunità, in particolar modo dei nostri giovani – sottolinea il primo cittadino – In qualità di delegato dell’intero Cratere 2009 nel Comitato di indirizzo ho chiesto formalmente che fossero inseriti tra i beneficiari anche quei soggetti che inizialmente non erano previsti, in quanto rivolto solo alle imprese intese in senso classico. Tale integrazione risulta congrua alle caratteristiche dell’intervento, riferendosi a soggetti gestori di impianti e strutture operanti in ambito sportivo e culturale, e quindi in linea con le qualità dei settori ammissibili”.

“Le risorse, seppur ingenti, saranno destinate ad una platea di potenziali beneficiari ricadenti in un’area molto vasta del Paese ed è importante che, una volta pubblicati gli avvisi, gli interessati facciano la loro parte con proposte di qualità. I fondi non saranno ‘a pioggia’ ma premieranno progetti validi e in grado di concorrere realmente alla crescita dei territori”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: