PNRR: PER ABRUZZO QUASI 100 MILIONI PER AUTOBUS E TRENI ECOLOGICI E MOBILITA’ CICLISTICA

18 Dicembre 2021 10:25

Regione - Politica

PESCARA – La Conferenza Unificata ha dato il via negli scorsi giorni all’intesa dello schema di decreto che assegna ai grandi Comuni 1,9 miliardi di euro per l’acquisto di autobus ecologici elettrici o a idrogeno.

l provvedimento è attuativo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) di competenza del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims).

Per l’Abruzzo ci sono 460 milioni complessivi disponibili tra quelli assegnati dal PNRR e il Piano Complementare, di cui già 41,3 milioni per rinnovo autobus. 17 milioni per rinnovo treni, 38,3 per mobilità ciclistica.

Con questa intesa, il Mims ha definito atti di ripartizione e assegnazione di risorse per complessivi 59,2 miliardi di euro del Pnrr e del Piano Complementare, pari al 96,5% del totale di sua competenza (61,4 miliardi di euro).

Di questi, 25,6 miliardi di euro sono destinati a investimenti in infrastrutture e mobilità sostenibili ‘territorializzati’, ossia risorse assegnate a Regioni ed Enti locali per progetti di propria competenza o assegnate ad altri soggetti attuatori per interventi che ricadono su specifici territori, come il caso dei porti e delle reti ferroviarie regionali.

Commenta  Carmela Grippa deputata abruzzese del M5s,  “C’è soddisfazione per le importanti risorse che sono state ripartite per innovare i sistemi delle infrastrutture e della mobilità e renderli più sostenibili e resilienti. Per l’Abruzzo ci sono 460 mln complessivi disponibili tra quelli assegnati dal PNRR e il Piano Complementare che possono rappresentare certamente una fondamentale opportunità per realizzare tutta una serie di progetti in grado di colmare annose necessità (https://www.mit.gov.it/il-pnrr-per-la-regione-abruzzo). I Comuni, per accedere alle risorse, devono presentare una manifestazione di interesse impegnandosi all’acquisto di circa 3000 mezzi ecologici entro il 30 giugno 2026. I contratti per le forniture devono essere aggiudicati entro il 31 dicembre 2023. Risorse che possono essere utilizzate anche per la realizzazione delle infrastrutture di supporto per il rifornimento e l’alimentazione dei mezzi. Gli autobus elettrici o a idrogeno da acquistare devono essere dotati di attrezzature per l’accesso e il trasporto delle persone a mobilità ridotta, conta-passeggeri attivo indipendentemente dalla rilevazione elettronica del biglietto, dispositivi per la localizzazione, la videosorveglianza e dispositivi di protezione del conducente”,

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: