POESIA: L’AQUILANA SELENE PASCASI SI AGGIUDICA PREMIO SPECIALE PER LIRICA “LA MIA ANIMA E’ VENTO”

4 Maggio 2021 13:16

L’AQUILA – L’aquilana Selene Pascasi, avvocato , giornalista, firma del Gruppo 24 Ore, critico musicale si è aggiudicata, per la lirica La mia anima è vento, il Premio Speciale “Roberta Perillo” della II edizione del Premio poetico Ciò che Caino non sa, in denuncia dei crimini verso le donne e i minori (L’Oceano nell’Anima, presidenti del concorso e di giuria Maria Teresa Infante e Rosa d’Onofrio).

Un riconoscimento, in memoria di una giovane uccisa dall’ex, particolarmente caro alla professionista impegnata da legale e scrittrice contro le violenze di genere.

Ancora un riscontro per l’autrice del romanzo Dimmi che esisto (La Gru) sbarcato in Francia grazie al Docufilm Musicanti (regia Alessandrini, prod. Euphonie), terzo al Premio Essere Donna 2020, finalista al Città di Como 2019 e ospitato su Radio1 Rai dove Dacia Maraini e Pascasi hanno parlato di scrittrici e femminicidi.

L’artista è Targa d’onore 2020 al Merini (vinto nel 2018), Poeta Cromatico, seconda Zirè d’oro 2019 (vinto nel 2018), Alfiere Arte e Poesia, Targa Patari, giurata al Cavallari, in Commissione motivazioni al Lunezia, vanta un inedito in Fabrizio De André. Parlare Musica, ha pubblicato La persona oggetto di reato, Con tre quarti di cuore, In attesa di me, Come piuma sulla neve e sta per tornare in libreria.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: