POLVERI ULTRASOTTILI ALLE STELLE, DAL 26 DICEMBRE ALLARME SMOG NEL PESCARESE

7 Gennaio 2022 11:32

Pescara: Cronaca

PESCARA – Torna l’allarme smog a Pescara, dove il valore delle polveri ultrasottili hanno superato i limiti massimi stabiliti in maniera continua, facendo registrare picchi in diverse zone durante tutto il periodo delle feste. Sforato il tetto massimo anche a Montesilvano, mentre a Francavilla sono stati quattro i superamenti registrati.

Una situazione confermata anche dalle centraline dell’Arta per il rilevamento della qualità dell’aria che, si legge sul quotidiano Il Centro, hanno rilevato superamenti delle polveri ultrasottili a partire dal periodo delle feste natalizie, quando il traffico è aumentato notevolmente per lo shopping.

Ad aggravare il problema anche le anomalie climatiche e i riscaldamenti accesi, che hanno favorito la diffusione delle sostanze inquinanti.

Nella zona del teatro D’Annunzio, a Pescara, il 26 dicembre sono stati registrati valori molto alti delle cosiddette Pm 2,5, le più pericolose per la salute: 28 microgrammi per metro cubo di Pm 2,5, contro il limite di 25 stabilito dalla legge per la sicurezza della popolazione. Un po’ meglio, si legge ancora sul Centro, il 27 dicembre, con il valore è sceso a 15, per poi risalire il 28 dicembre a 29; il 30, a 26; il 31, a 28. La giornata peggiore è stata il primo dell’anno, quando la centralina ha segnalato ben 41 microgrammi per metro cubo, poi scendere lievemente il 2 gennaio, a 35; il 3 gennaio, a 23; e il 4 gennaio, a 36.

Ancor peggiore la situazione in centro: dal 28 dicembre, la centralina di via Firenze ha indicato ininterrottamente superamenti delle polveri ultrasottili. L’allarme è partito il 26 dicembre con 32 microgrammi; poi una pausa il 27, con 18. E ancora: il 28 dicembre, 33 microgrammi; il 29 e 30 dicembre, 31; il 31 dicembre, 34. Poi, record il primo gennaio con ben 46 microgrammi; il 2 gennaio, 35; il 3 gennaio, 28; il 4 gennaio, 34.

In via Sacco, nel quartiere periferico di Villa del Fuoco, sono state le Pm 10 a superare i limiti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: