PONTE IMMACOLATA: IN PROVINCIA DI TERAMO PATENTI RITIRATE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

10 Dicembre 2023 11:42

Teramo - Cronaca

I Carabinieri del Comando Provinciale per garantire un tranquillo e sicuro week end dell’Immacolata hanno rafforzato le attività di controllo intensivo del territorio, con l’utilizzo di pattuglie del Nucleo Radiomobile, delle Stazioni e del personale in abiti civili.

Numerose sono state le persone controllate ed alcune delle quali sanzionate. Tra queste quattro automobilisti fermati, dai Carabinieri delle Aliquote Radiomobili delle Compagnie di Alba Adriatica Giulianova e della Stazione di Castelnuovo Vomano, in evidente stato di ebrezza alcoolica. Gli accertamenti effettuati mediante etilometro in dotazione hanno permesso di appurare un tasso alcol emico di oltre 1,0 g/l nelle due prove. Le patenti di guida sono state ritirate e gli autoveicoli affidati a persone di fiducia dei contravvenzionati. Un terzo automobilista, invece, è stato sanzionato perché sorpreso alla guida di un’autovettura sprovvisto di patente di guida in quanto revocata. Anche in questo caso il veicolo è stato affidato a persona di sua fiducia.





Nel prosieguo delle attività, i carabinieri del Nucleo Investigativo con la collaborazione di quelli di Martinsicuro hanno segnalato al Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila un pregiudicato 52enne del luogo per aver violato, più volte, la misura alternativa alla detenzione cui era sottoposto a seguito di condanna, ad anni e mesi sette di reclusione, per reati in materia di sostanze stupefacenti. L’uomo, quindi, colpito da ordine di carcerazione è stato associato alla Casa Circondariale di Teramo.

Invece, i militari della Stazione di Silvi, su ordine dell’Ufficio di Sorveglianza di Pescara, hanno sottoposto a detenzione domiciliare un pregiudicato 42enne del luogo, il quale deve scontare la pena di anni 2 e mesi 4 di reclusione per maltrattamenti contro familiari o conviventi, lesioni personali e ubriachezza abituale.





Anche i carabinieri di Torricella Sicura, in esecuzione di un ordine di espiazione pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali di Teramo, hanno tratto in arresto un pregiudicato 33enne di quel comune dovendo scontare la pena detentiva di mesi 4 di reclusione e anni 1 e mesi 2 di arresto, per i reati di ricettazione e guida in stato di ebbrezza alcolica.

Inoltre, i carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (N.A.S.) di Pescara al termine di accertamenti conseguenti ad ispezioni condotte presso un Istituto scolastico ed un bar pasticceria hanno segnalato, alle competenti autorità amministrative, il rappresentante legale dell’Istituto scolastico per presunte inadeguatezze igienico sanitarie e strutturali e per omessa attuazione della normativa relativa all’HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points, traducibile in sistema di analisi dei rischi e punti di controllo critico) ed il titolare del bar pasticceria per gravi carenze igienico sanitarie, strutturali e gestionali e per la non corretta indicazione del t.m.c. (termine minimo di conservazione) sui prodotti di pasticceria secca, per la quale si è proceduto, con istituto della diffida, per la rimozione delle carenze riscontrate.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web