POPOLARE BARI: MANCINI (PD), ‘ISTITUTO SARA’ PERNO BANCA MEZZOGIORNO’

22 Gennaio 2020 13:58

BARI – La Banca Popolare di Bari potrà “diventare il perno di una nuova aggregazione che possa sviluppare una Banca del Mezzogiorno che serva a ridurre il costo del denaro per le imprese del Sud, che rimane troppo alto”. 

Lo ha detto a Bari il parlamentare del Pd Claudio Mancini, componente della commissione Finanza della Camera e relatore del provvedimento sull'istituto di credito barese approvato ieri a Montecitorio, partecipando a un incontro per presentare i contenuti del decreto. 

“Il decreto – ha spiegato Mancini – è la condizione perché la banca possa essere salvata. Adesso è necessario che il fondo interbancario faccia la sua parte fino in fondo, e poi Mediocredito centrale potrà procedere all'aumento di capitale”.





“Si stanziano – ha aggiunto – 900 milioni di euro a favore di Mcc (Mediocredito centrale) per la Banca del Mezzogiorno. Popolare di Bari potrà essere acquisita da Mcc e diventare il perno di una nuova aggregazione che possa sviluppare una banca del Mezzogiorno che serva a ridurre il costo del denaro per le imprese del sud, che rimane troppo alto”. 

“I soci – ha concluso – dovranno essere protagonisti di questa fase perché dovranno poi decidere la trasformazione in Spa che è la condizione posta dall'accordo quadro tra Fondo interbancario, Mcc e commissari della banca per poter poi procedere all'aumento di capitale”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!