PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE: MULTE A NEGOZI DI AVEZZANO E CELANO FINO A 4MILA EURO

12 Agosto 2022 11:12

L'Aquila - Cronaca

AVEZZANO – Sei negozi tra Avezzano e Celano sono stati sanzionati dalla polizia locale della Marsica con multe tra i mille i quattromila euro per mancata esposizione dei prezzi e pratiche commerciali scorrette.

L’attività di polizia amministrativa è stata originata dall’analisi di alcuni fenomeni cresciuti in misura eccessiva negli ultimi tempi, soprattutto in concomitanza degli sconti di fine stagione.

Il lavoro della polizia locale è stato fatto su esercizi di vendita sia di vicinato sia della media e grande distribuzione.

Così, prima dell’inizio dei saldi, agenti in borghese hanno fotografato decine di vetrine per rilevare i prezzi di vendita, che in un secondo momento sono stati confrontati con quelli effettivamente portati allo sconto per rilevare eventuali rialzi fraudolenti. In alcuni casi è stato perciò evidenziato che lo sconto veniva applicato su un prezzo maggiore rispetto a quello che la merce aveva prima dei saldi.

Anche la mancata esposizione dei cartellini ha portato all’applicazione di sanzioni, trattandosi in questo caso di una violazione del diritto del consumatore ad avere immediata conoscenza dei prezzi praticati, senza essere costretto a chiedere direttamente al commerciante.

Tra mancata esposizione di prezzi e pratiche commerciali scorrette, sono stati sei gli esercizi commerciali verbalizzati, con sanzioni tra mille e quattromila euro, a seconda dei metri quadrati di superficie di vendita.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: