PREMIO GXC – GIOVANI PER LA CERAMICA: I 15 FINALISTI

21 Luglio 2022 20:35

Teramo - Cronaca

ROSETO – La Giuria del Premio biennale GXC – Giovani Per la Ceramica, edizione 2022, presieduta dal gallerista, curatore e critico d’arte di fama internazionale, Jean Blanchaert e composta da Lucia Arbace, già sovrintendente BSAE dell’Abruzzo-Ministero per i beni e le attività culturali, Claudia Casali, direttrice del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, Carla Marotta, già dirigente scolastico del Liceo Artistico “ F. A. Grue ” di Castelli, Maria Lucrezia Di Bonaventura, della Fondazione Cingoli, Tiziana Di Sante, della Fondazione Tercas e Antonella Ballone, della CCIAA del Gran sasso d’Italia, rende noto i nomi dei 15 artisti selezionati (under 40).

Va ricordato che il premio ha la finalità di promuovere l’Arte della ceramica contemporanea, sia nelle sue espressioni legate alla tradizione storica, sia nelle forme più innovative e sperimentali.

Anjeza Kolevica
Chiara Di Donato
Eneida Bushaj
Eugenia Astolfi
Federico Merlini
Giorgia Paoletti
Giovanni Di Vincenzo
Ilaria De Luca
Lorenzo Marroni
Maria Paola Bonavita
Marica Valleriano
Martina Cacciatore
Michell Dayanna Pompilii
Paola Rastelli Amato
Sara Mattoni

 

Tra i 15 artisti finalisti saranno individuati i tre a cui verranno assegnati i premi in denaro, del valore di mille €, per l’opera dal concept maggiormente innovativo, intitolato alla memoria di “GiancarloSciannella”, premio “Serafino Mattucci”, all’opera ritenuta maggiormente aderente all’identità della ceramica di Castelli, mentre, per il lavoro che si caratterizzerà per l’utilizzo di nuove tecniche e l’impiego di eventuali nuove tecnologie, sarà assegnato il riconoscimento della CCIAA del Gran Sasso d’Italia.

L’iniziativa è organizzato dalla Fondazione Cingoli di Roseto degli Abruzzi, con il sostegno della Fondazione Tercas, della CCIAA del Gran sasso d’Italia e dell’Associazione ITACA, ed è patrocinato da: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Regione Abruzzo – Provincia di Teramo – Comune di Roseto degli Abruzzi – Comune di Castelli e MIC Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza.

Tutte le opere selezionate saranno esposte dal prossimo 4 agosto, nell’ambito della più articolata manifestazione Art In Act 009, a Villa Paris di Roseto degli Abruzzi, che si comporrà, inoltre, di una mostra antologica dedicata al maestro Giorgio Saturni a cura di Lucia Arbace e lo spazio espositivo “Castelli di Ceramica”, che racconterà l’ultima esperienza del design made in Castelli e dimostrerà che la ceramica vive, ancora, nella sua dimensione funzionale, oltre che artistica.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: