PREMIO SUFFOLETTA: A ROCCARASO PREMIATE ECCELLENZE D’ABRUZZO

22 Luglio 2019 12:16

ROCCARASO – Si è tenuta, nella sala consiliare “Spataro” del Comune di Roccaraso, la cerimonia di premiazione della XXVI edizione del “Premio Benigno e Filomena Suffoletta”. 

Cinque i premiati, abruzzesi di origine o d'adozione. 

L'appartenenza regionale e il grande valore professionale sono gli elementi che, ogni anno, guidano nella scelta delle personalità da premiare nell'ambito del Premio, sponsorizzato dalla Banca Generali Spa.

Primo premiato della serata, presentata dai figli di Benigno e Filomena, Gaetano e Giuseppina Suffoletta, il vignaiuolo-imprenditore Francesco Paolo Valentini. A premiarlo il senatore Nazario Pagano. 

Secondo premiato Andrea Prencipe, rettore della Luiss “Guido Carli”, pugliese di origine, abruzzese d'adozione. 

A premiarlo il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato. È stata poi la volta di Federica Di Nicolantonio, medico, docente universitario e ricercatrice nello studio dei tumori all'intestino. 




La medaglia d'oro Suffoletta è stata consegnata a Di Nicolantonio, per la sua preziosa attività di ricerca, da Alessio Imperatore, consigliere comunale di Pettorano sul Gizio (L'Aquila). Per il giornalismo premiato Daniele Barone, giornalista sportivo di SkY. 

Barone è stato premiato dal vicepresidente del “Premio Suffoletta”, Alessandro Di Tunno, District manager di Banca Generali. 

Infine, menzione speciale “Suffoletta” a Luca Del Prete, giornalista in erba, quasi quattordicenne, ma anche musicista, attore (tra l'altro per film come “Troy” e “X-man”), Youtuber, impegnato nel settore dell'attenzione all'ambiente e allo smaltimento della plastica e del cyberbullismo. 

Durante la cerimonia di premiazione è stato donato un defibrillatore al Comune di Roccaraso da parte della famiglia Suffoletta. . 

Il sindaco ha annunciato che il defibrillatore andrà alla Scuola Sci Roccaraso-Aremogna per tutte le attività e le manifestazioni sportive organizzate. A riceverlo il presidente della Scuola Sci “Roccaraso Aremogna”, Giuseppe Della Monica.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: