PREMIO TERZIARIO DONNA 2017 DI CONFCOMMERCIO L’AQUILA PER LE IMPRENDITRICI

30 Ottobre 2017 16:12

L'AQUILA – Nella cornice dell'Hotel Villa Igiea a Palermo dove si è svolto dal 26 al 28 ottobre il 4° Forum nazionale di Terziario Donna Confcommercio, il gruppo delle imprenditrici del terziario della provincia dell’Aquila, presieduto da Gabriella Dell’Olio, ha ricevuto il premio Terziario donna 2017.

Il riconoscimento arriva a seguito del percorso  formativo ritenuto ''eccellente'', dal titolo ''Imprese e banche: conoscere per creare valore'', molto apprezzato dalle donne titolari di aziende presenti sul territorio provinciale (L’Aquila, Avezzano, Carsoli e paesi limitrofi), che hanno preso parte con entusiasmo a questa importante iniziativa.

Il premio è stato consegnato alla presidente Dell’Olio da Patrizia Di Dio, presidente nazionale Terziario donna Confcommercio e da Lucia La Torre, vice presidente nazionale con delega al premio.

Il corso, organizzato in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Avezzano (L'Aquila) e della Marsica, che si è svolto a maggio, presso la sede di Avezzano di Confcommercio Imprese per l’Italia.




Ha avuto come scopo principale quello di aumentare la conoscenza delle nuove regole dettate da Basilea 2 e di diverse tematiche riguardanti il rapporto tra le banche e le piccole e medie imprese, con riferimento alla possibilità da parte di queste ultime di ottimizzare la propria amministrazione finanziaria, dal punto di vista del miglior utilizzo dei servizi bancari e della gestione del credito, elemento rilevante e, nella maggior  dei casi, imprescindibile dai programmi di sviluppo della piccola e media attività imprenditoriale.

“Il premio gratifica il lavoro portato avanti dall’intero direttivo del gruppo – ha dichiarato con emozione e soddisfazione il presidente Gabriella dell’Olio – un team coeso ed infaticabile nell’interpretare le esigenze delle imprese associate per tradurle in erogazione di servizi di qualità, corrispondenti alla continua evoluzione del sistema produttivo ed alle sfide poste  dai nuovi scenari economici”.

“Abbiamo in programma altre interessanti ed utili iniziative formative pensate per le nostre imprenditrici associate – ha aggiunto – perché un ruolo di primo piano nella nostra attività è da sempre stato attribuito alla formazione, nella quale abbiamo creduto con forza ed investito gran parte delle nostre energie”.

“Siamo convinti – ha concluso – che solo attraverso la qualificazione, la crescita e l’aggiornamento professionale, da cui deriva la capacità di innovazione, possano rendere competitive le nostre aziende ed in linea con le mutevoli esigenze di un mercato in continua trasformazione”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: