”PRESIDENTE COMMISSIONE FINANZE RUOLO PIU’ ALTO DALL’800 PER ABRUZZESE?” IRONIA SOSPIRI SU D’ALFONSO

31 Luglio 2020 12:32

PESCARA  – “La satira è il sale della politica: leggo sul Messaggero che rispondendo ad una domanda il Sen Luciano D’Alfonso dichiara che dobbiamo risalire all' 800 per trovare un altro abruzzese che ha ricoperto un incarico così importante … addirittura!”.

Lo sferzante giudizio, in un post di facebook, è del presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, di Forza Italia, rivolto all'ex presidente della Regione e ora senatore del Partito democratico, Luciano D'Alfonso, fresco di nomina alla presidenza della Commissione Finanze del Senato.

Nell'intervista al Messaggero D'Alfonso ha detto che “per ritrovare un incarico così importante in Abruzzo dobbiamo risalire al 1800”, in quanto la commissione da lui presieduta sarà centrale per la gestione dei fondi del recovery fund, aggiungendo che  “Con questa commissione l’Abruzzo può tornare a dare del tu alle istituzioni e all’Europa.  e che  “mi hanno chiamato
tutti i vertici istituzionali e delle forze dell’ordine. Personaggi di grandissimi piano del panorama internazionale”.






Scrive dunque Sospiri: “Tanti auguri a D’Alfonso che darà certamente una mano alla nostra regione in linea con quanto hanno fatto post 1800: il Presidente del Senato Marini, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Letta, i Ministri Acerbo, Gaspari, Natali i Sottosegretari Dell’Elce, Sospiri, Viserta, Lolli, Legnini etc etc etc etc” 

“Tutti incarichi un po’ meno prestigiosi della Presidenza della commissione finanze ma comunque di rilievo”, chiosa con sarcasmo il presidente del consiglio regionale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!