PRIMA EDIZIONE PREMIO INTERNAZIONALE ALFREDO SALERNO A FALLO, MARCOZZI: “IN RICORDO GRANDE SINDACO”

23 Dicembre 2023 17:44

Chieti - Cultura, Politica

FALLO – “Una emozione unica e indescrivibile nel ricordo di un grande sindaco e di una brava persona. La giornata di oggi sancisce l’inizio, la prima edizione di un Premio Internazionale che, ne sono sicura, diventerà un riferimento per il panorama regionale e non solo. Oggi abbiamo premiato tanti artisti, i più meritevoli del nostro territorio, che si sono distinti a livello nazionale e fuori dai confini per le loro capacità straordinarie nella fotografia, nella musica, nella recitazione. Lo abbiamo fatto a Fallo, nelle aree interne che sono patrimonio della nostra terra”.





Così la consigliera regionale di Forza Italia Sara Marcozzi, firmataria della legge regionale che ha istituito la manifestazione, in riferimento alla prima edizione del Premio internazionale Alfredo Salerno che si è celebrato oggi, nel Centro di aggregazione multifunzionale di Fallo (Chieti).

“Alfredo Salerno ci ha lasciato in eredità tanto del suo lavoro, della sua passione e del suo amore per il territorio e per l’arte. Tenere in vita il suo ricordo e il suo lascito, in ogni declinazione possibile, è un dovere a cui dobbiamo assolvere, ed è per questo che ho fortemente voluto una legge regionale che cristallizzasse il Premio, affinché ogni anno ci siano eventi come questo. Voglio ringraziare la Giuria d’eccellenza del Premio, formata da Federico Perrotta, Walter Nanni e Angelo Valori, che hanno accettato con entusiasmo questo ruolo e scelto premiati di assoluta qualità, e tutti i cittadini che sono arrivati in massa alla manifestazione. Questa è la prima tappa di un grande percorso. Per Alfredo Salerno, per Fallo e per l’Abruzzo”, conclude.





L’elenco dei premiati e le motivazioni: Paola De Simone, Radio/Tv, “Per aver contribuito, attraverso i suoi programmi Tv, all’idea di ‘Comunità regionale’ e alla diffusione della cultura delle arti”. Maurizio Fabrizio, Musica, “Per aver creato le melodie indimenticabili di canzoni – come “Almeno tu nell’Universo” e “I migliori anni della nostra vita” – che sono indelebili nel patrimonio culturale del popolo italiano”. Carmela Remigio, Musica, “Per aver rappresentato ai massimi livelli internazionali l’Abruzzo realizzando un’attività di assoluta eccellenza nei più importanti teatri del mondo dell’opera lirica”. Enrico Melozzi, Musica, “Per aver contribuito, attraverso la sua musica, alla riscoperta e alla diffusione internazionale della musica popolare abruzzese”. Pierluigi Di Lallo, Cinema, “Per aver realizzato film dove la nostra regione è valorizzata, e la nostra tradizione viene fuori forte e gentile”. Roberto Zazzara, Cinema, “Per aver contribuito, attraverso le sue opere cinematografiche, alla diffusione della cultura e della memoria storica dell’Abruzzo”. Roberto Furlone, Fotografia, “Per aver immortalato attraverso i suoi scatti paesaggistici, l’Abruzzo immaginifico, tra realtà e magia, contribuendo alla diffusione nel mondo della conoscenza del territorio”. Un Premio Speciale alla Memoria di: Barbara Paolone, ritirato dal marito Vincenzo Olivieri.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: