PROCESSO AUTO BLU DI PANGRAZIO, SLITTA UDIENZA: SENTENZA PREVISTA PER IL 5 LUGLIO

17 Giugno 2021 08:32

L'Aquila: Abruzzo

AVEZZANO – Era prevista ieri ma è stata rinviata al prossimo 5 luglio l’udienza nell’ambito del processo che vede imputato il primo cittadino di Avezzano Giovanni Di Pangrazio sul presunto e spregiudicato utilizzo a fini personali delle auto blu della Provincia dell’Aquila, di cui Di Pangrazio, due volte sindaco, è stato dirigente.

Quattro anni e mezzo per peculato la pena richiesta dai Pm del Tribunale dell’Aquila Stefano Gallo e Roberta D’Avolio.

E il 5 luglio, nuova data fissata per l’udienza, il Tribunale dell’Aquila dovrebbe emettere la sentenza. In caso di condanna è prevista la sospensione dalla carica di sindaco fino a un massimo di 18 mesi.

Sette i casi nei quali a Di Pangrazio è stato contestato l’utilizzo dell’auto blu per scopi personali, con benefici anche per gli autisti finiti sotto processo. Tra i viaggi in auto blu uno a Napoli, per accompagnare il sindaco a Ischia, luogo, secondo la testimonianza di un accompagnatore dell’imputato, scelto perché tranquillo, dove poter meditare le scelte politiche.

In un’intervista al Centro, nei giorni scorsi, Di Pangrazio ha dichiarato: “Attendo con serenità la pronuncia del collegio giudicante, sicuro del fatto che emergerà la mia completa estraneità agli addebiti contestati”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: