PROGETTI RECOVERY FUND, ATRI PROPONE IL PONTE SUL VOMANO

22 Gennaio 2021 20:01

ATRI – La realizzazione del ponte sul Vomano di collegamento tra le zone industriali di Casoli di Atri e di Scerne di Pineto con l’autoporto di Roseto degli Abruzzi. E’ questo il progetto presentato dal Comune di Atri alla Provincia di Teramo seguendo le linee guida del Piano Nazionale di Ripresa (Recovery Fund). Come hanno fatto anche altri enti, su richiesta della Provincia sul finire del 2020, l’Amministrazione Comunale di Atri si è adoperata per presentare un progetto considerato importantissimo per le indubbie ricadute economiche sul territorio oltre che per uno snellimento del traffico sulla Statale 16. Si tratta di un progetto la cui importanza è stata evidenziata da anni e del quale spesso si parla come infrastruttura strategica per più comuni, (Atri, Pineto e Roseto degli Abruzzi in particolare).

“Il progetto che abbiamo presentato – commenta il sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, – è in discussione da oltre 15 anni, grazie al Recovery Fund potrebbe essere realizzato, per questo abbiamo deciso di riproporlo evidenziandone le reali positive ricadute sul territorio e sull’economia. Questo ponte, il cui tracciato ricade sui comuni di Roseto degli Abruzzi e Atri, non solo darà una opportunità di rilancio ai tre siti interessati, le due zone industriali e l’autoporto, ma consentirà di snellire il traffico veicolare sulla SS16 apportando anche benefici dal punto di vista ecologico e ambientale a tutto vantaggio anche dello snellimento del traffico a ridosso dei caselli autostradali di Roseto e di Atri/Pineto della A14″.




“Ho accolto con molto favore questo progetto presentato dal Comune di Atri – dichiara il Presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura – il cui valore aggiunto è anche quello di avere una visione ampia con positive ricadute anche su altri territori comunali. La Provincia sta lavorando per presentare questo progetto, insieme alle altrettanto valide proposte progettuali degli altri enti, alla Regione Abruzzo con l’auspicio che possano essere finanziati e realizzati. Questo ponte è una infrastruttura considerata strategica da più parti e se ne parla da anni. Con le risorse del Recovery Fund speriamo davvero di portelo realizzare”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!