PROTEZIONE CIVILE: RIENTRATA DALL’EMILIA ROMAGNA LA COLONNA MOBILE DELL’ABRUZZO

5 Giugno 2023 16:36

Regione - Cronaca

PESCARA – Si è conclusa l’attività operativa della Colonna Mobile regionale di Protezione civile dell’Abruzzo. Poco meno di due settimane di lavoro incessante al fianco della popolazione della Romagna, colpita dagli eventi alluvionali che hanno devastato il territorio e falciato 14 vite umane.

L’attività operativa si è sviluppata nel Comune di Cesena dove, sotto il coordinamento del Centro Operativo Comunale, sono stati portati a termine tantissimi interventi di rimozione di fango, masserizie e autoveicoli travolti dall’esondazione del fiume Savio e dei suoi canali affluenti.





Sono stati 132 i volontari di Protezione civile impiegati, per un totale di 524 giornate/uomo.

Sono 14 i funzionari regionali che si sono alternati in area operativa, per coordinare il lavoro e per dare supporto al C.O.C. di Cesena. A questi, è bene ricordarlo, vanno aggiunti tutti coloro che non sono partiti, ma che hanno provveduto all’organizzazione, alla logistica in sede e al coordinamento dalla Sala Operativa regionale.





Il sindaco di Cesena Enzo Lattuca, incontrando il Direttore dell’Agenzia regionale Mauro Casinghini, ha espresso parole di grande ringraziamento, a tutti i volontari e al personale regionale per l’intervento dell’Abruzzo a supporto della popolazione romagnola, portato a termine con grande professionalità ed incessante impegno.

“Ringrazio di cuore i nostri volontari, il personale regionale dell’Agenzia di Protezione civile e tutti coloro che hanno lavorato per portare la solidarietà e l’amicizia dell’Abruzzo in Emilia Romagna. Spero che la nostra vicinanza sia servita anche per restituire un sorriso alle popolazioni così duramente colpite da questa ennesima calamità”, ha dichiarato il Presidente della Giunta regionale Marco Marsilio, salutando il rientro della Colonna Mobile regionale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: