PROVINCIA L’AQUILA: ANGELO CARUSO RIELETTO PRESIDENTE

18 Dicembre 2021 21:50

L'Aquila: Politica

L’AQUILA – Angelo Caruso, sindaco di Castel di Sangro, riconfermato presidente della Provincia dell’Aquila.

E così Caruso, vicino a Fratelli d’Italia, ha vinto la sfida con il sindaco di Tagliacozzo, civico appoggiato dal centrosinistra, Vincenzo Giovagnorio.

Il dato ufficiale dell’affluenza alle urne, alle 20, riporta 1.034 votanti su 1.256 pari al 82,32%. A votare solo i sindaci e consiglieri in carica nei 108 comuni dell’Aquilano.

Caruso è stato nominato ieri  al Comitato permanente di promozione del turismo in Italia. È sostenuto dalle liste “Per la provincia dell’Aquila-centrodestra” e “Provincia insieme”.

Il suo sfidante, Vincenzo Giovagnorio, sindaco appena riconfermato a Tagliacozzo, appoggiato dal centrosinistra, ma anche da un fronte trasversale e civico che fa riferimento al sindaco di Avezzano, Gianni Di Pangrazio, era sostenuto dalla lista “Provincia in Europa”.

“Desidero congratularmi con Angelo Caruso per la sua riconferma alla guida della Provincia dell’Aquila. Non posso che accogliere con entusiasmo questo risultato elettorale, con la convinzione che la continuità amministrativa sia presupposto fondamentale per la tanto agognata ripresa economica e sociale dell’intero territorio dopo il duro e lungo periodo pandemico”, scrive il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

“Se la Regione Abruzzo, la Provincia dell’Aquila e il Comune che ho l’onore di amministrare – prosegue Biondi – continuano a essere guidate dalla componente di centrodestra, significa che l’azione di governo è stata efficace e premiata dal giudizio insindacabile dei cittadini. Sono sicuro che l’amico Angelo procederà nel segno del buon governo finora dimostrato, fornendo il proprio contributo futuro per la rinascita definitiva delle aree interne, che hanno bisogno anche del giusto e fattivo dialogo tra i vari livelli istituzionali”.

“Rivolgo un ringraziamento anche allo sfidante, Vincenzo Giovagnorio – conclude Biondi – Il ruolo di un’opposizione costruttiva è fondamentale per qualsiasi amministrazione, sia essa locale o nazionale”.

In una nota l’assessore regionale al Bilancio, Guido Liris, di Fratelli d’Italia, scrive: “La conferma di Angelo Caruso a presidente della Provincia dell’Aquila conferma la solidità della coalizione di centrodestra e l’inaffidabilità di un’alleanza tra il centrosinistra e le realtà cosiddette civiche”.

“È vero che si tratta di elezioni di secondo livello, ma per questo di significato se vogliamo ancor più importante dal punto di vista instrinsecamente politico”, rileva Liris, “considerando che dimostra come la coalizione dei partiti di centrodestra sia più credibile e affidabile di altre compagini, rivelandosi interlocutore privilegiato per decine di amministratori locali”.

“Al presidente Caruso rivolgo i migliori auguri di buona prosecuzione del lavoro intrapreso” aggiunge l’assessore, “a beneficio dell’intera provincia”.

“Difesa delle aree interne, conservazione e tutela delle identità, delle diversità e delle autenticità dell’entroterra abruzzese, questo auspico che persegua la nuova, confermata amministrazione provinciale a trazione Fratelli d’Italia”, conclude Liris, “facendosi portabandiera delle esigenze dei piccoli comuni e delle aree fragili e marginali”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: