PROVINCIA L’AQUILA SENZ’ACQUA PER ORE PER LAVORI SU TRAFORO DEL GRAN SASSO, CITTADINI ESASPERATI

20 Febbraio 2021 18:12

L’AQUILA – Cittadini esasperati nell’Aquilano per le numerose interruzioni idriche e disservizi che, da alcune settimane, stanno interessando diverse zone della provincia, in concomitanza di alcuni interventi in atto per la messa in sicurezza del traforo del Gran Sasso. L’ultima tra ieri sera e stamattina, con diversi centri abitati senz’acqua per ore.

Sulla questione è intervenuto qualche giorno fa anche il Commissario Straordinario per la sicurezza del Sistema idrico del Gran Sasso, Corrado Gisonni, che in questi giorni sta eseguendo attività di rilievo del Sistema Idrico all’interno del traforo e che in una nota ha sottolineato come “sia possibile e quanto mai opportuno, da parte della Gsa, mettere in atto strategie gestionali maggiormente idonee ed appropriate al complesso e delicato sistema idrico del Gran Sasso” e ha ricordato che la struttura di supporto al Commissario “aveva da lungo tempo avvisato il gestore acquedottistico aquilano della necessità di prendere adeguati provvedimenti propedeutici all’espletamento delle operazioni commissariali”.

“Le attività, che sono sempre state seguite personalmente dal Commissario, stanno mettendo a nudo il sistema di drenaggio, anche in lunghi tratti mai esplorati dall’epoca di realizzazione del Traforo, che raccoglie le acque del Gran Sasso convogliandole agli impianti di distribuzione dei gestori acquedottistici”, ha detto.

Diverse, intanto, le segnalazioni giunte stamane ad AbruzzoWeb. Dalla frazione aquilana di Bagno, per esempio, o da Scoppito, ma anche da località come Ocre e Poggio Picenze.

“Non solo nessuno si è preoccupato di segnalare il disservizio – ha dichiarato un cittadino -, ma quando abbiamo contattato il centralino di Gsa nessuno ci ha saputo dare spiegazioni”.

O ancora. “Siamo rimasti senz’acqua per tutta la notte e anche nelle prime ore della mattinata. E’ inconcepibile che succedano queste cose nel 2020, un fatto gravissimo che il cittadino debba trovarsi in questa situazione, debba sopportare, per incuria e menefregismo di chi deve gestire un servizio per i cittadini che vengono invece continuamente vessati. E poi pretendono anche il pagamento di multe salate!”.

A seguito delle numerose segnalazioni, stamattina l’Ufficio tecnico della Gran Sasso Acqua Spa  ha informato gli utenti con una nota, in cui ha spigato che “Si tratta di lavorazioni complesse che coinvolgono le attività di diversi attori con i quali nei prossimi giorni concerteremo azioni e interventi capaci di limitare al minimo il disagio del disservizio informando l’utenza in tempi utili ad organizzarsi con adeguate scorte”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: