RACCOLTA FUNGHI, IN DUE MESI MULTE PER 3.200 EURO

1 Ottobre 2022 17:41

L'Aquila - Cronaca

CARSOLI – Circa 40 chili di funghi epigei, nascosti tra la vegetazione e riposti in contenitori non idonei, verosimilmente abbandonati da raccoglitori non in regola, dileguatisi alla vista dei militari.

A trovarli, nei giorni scorsi, nel corso di un servizio di controllo presso Poggio Cinolfo, nel comune di Carsoli (L’Aquila), gli uomini della Stazione Carabinieri Forestale di Pereto.

La Asl di Avezzano-Sulmona-L’Aquila ha disposto la distruzione in loco, poiché di dubbia commestibilità.

Nei mesi di agosto e settembre, i Carabinieri Forestali, hanno effettuato molteplici controlli inerenti la raccolta funghi epigei, regolamentata dalla Legge Reionale 34/2006.

Sono stati eseguiti accertamenti su circa 186 raccoglitori ed elevate 33 sanzioni amministrative per mancanza di autorizzazione alla raccolta (tesserino regionale) o per omissione del versamento annuale, in violazione della normativa in parola, per un importo pecuniario complessivo di circa 3.200 euro.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: