RACCONTARE L’ECCELLENZA: L’ANSA E L’ABRUZZO, A PESCARA IL RUOLO DELL’AGENZIA SUL TERRITORIO

27 Settembre 2019 17:26

PESCARA – Una regione con un export molto rilevante che continua a crescere, un Pil positivo, un turismo articolato, con una media di crescita superiore a quella del Paese.

Sono le caratteristiche dell'Abruzzo citate da Giulio Anselmi, presidente dell'Ansa, aprendo oggi a Pescara, all'Aurum, l'evento “Raccontare l'eccellenza”, il 15esimo degli appuntamenti organizzati nelle regioni per illustrare il ruolo dell'Ansa sul territorio. 

“Affinché le cose che vanno bene vadano meglio è necessario che si sappiano – ha aggiunto Anselmi, ricordando che Ansa è la seconda agenzia d'Europa, la principale in Italia – In un momento in cui i social media contano sulla capillarità e piacciono ai giovani, ma non si curano di verificare, l'Ansa si distingue: “non voglio parlare di obiettività – ha detto Anselmi – ma senz'altro per autorevolezza e credibilità”.

Anselmi si è poi rivolto al sindaco di Pescara, Carlo Masci: “Lui ha definito la città la 'locomotiva d'Abruzzo', ecco – ha dichiarato il presidente dell'Ansa – noi vogliamo portare un po' di carbone”.

Il primo cittadino, dal canto suo, ha sottolineato la funzione di responsabilità sociale dell'agenzia Ansa: “Siamo abituati a cercare sul web le notizie, ma spesso ci imbattiamo in fake news. Quando leggiamo una notizia Ansa, diciamo 'l'ha detto l'Ansa, quindi è vero''.






A proposito del tessuto economico dell'Abruzzo, Masci ha aggiunto: 'In un momento storico in cui ci piangiamo addosso, mi sono meravigliato della vitalità dell'Abruzzo apprendendo che la regione è una delle principali in Italia per intensità industriale e sono felice che Ansa celebri le nostre eccellenze”. 

All'evento hanno preso parte anche il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e l'assessore alle Attività produttive e al Turismo Mauro Febbo. 

Nel suo intervento Febbo ha detto: “Noi ne siamo orgogliosi e fieri, ci mancherebbe altro, ma l'Abruzzo non è solo pastorizia. Abbiamo delle grandi aziende industriali che rappresentano eccellenze non solo abruzzesi, nazionali, ma anche d'Europa e che stanno garantendo una produttività enorme. Peraltro queste, che sono vere e proprie eccellenze, vogliamo portarle a Dubai dove si svolgerà un Expo diverso dagli altri, perché si terrà per la prima volta in un Paese arabo e con affluenza di imprenditori, governanti e uomini d'affari, provenienti, mai come stavolta, da tutti i continenti”. 

“A Dubai, dove ci attende un appuntamento fondamentale, per il 75% ci saranno presenze dalla Cina, dall'India, Indonesia, Asia in generale. E a Dubai potremo mostrare quei progressi fatti a livello regionale in tutti i campi, dall'agroalimentare, con un cambiamento negli ultimi trent'anni epocale, alla space economy con Telespazio e Leonardo, all'economia circolare alla Fater, ma più in generale abbiamo tanto da dire e tanto da fare per il prodotto Abruzzo”.

(Foto PescaraLive)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!