RAGAZZI BLOCCATI ALL’ESTERO PER COVID, SILERI: “PARTIRE VACCINATI”

16 Luglio 2021 16:05

Italia: Sanità

ROMA – “Il vero problema è che molti ragazzi che partono non sono vaccinati con la doppia dose non hanno cioè completato il ciclo vaccinale: il mio consiglio, lo stesso che davo due mesi fa, è di partire da vaccinati. Sbrigatevi a vaccinarvi”.

Così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, a Timeline su Skytg24, in merito al caso di ragazzi italiani bloccati all’estero.

“Parlo da padre – aggiunge Sileri- vorrei dire alle famiglie di stare tranquille. Stiamo vigilando, ho letto che vi sono stati dei problemi perché quando hai dei minori lontano da casa dove stanno magari non vengono organizzati dei Covid Hotel. Ma noi stiamo vigilando su tutte le segnalazioni che ci arrivano. Col massimo sforzo cerchiamo di star dietro a tutto”.

“Altra cosa da modificare però è che con doppia dose di vaccino la quarantena non dovrebbe essere fatta. Sto spingendo su questo da molte settimane, spero di essere ascoltato prima o poi. Se fatto il tampone si verifica che è negativo e ovviamente con tutte le cautele legate al monitoraggio dei sintomi, le persone con doppia dose di vaccino devono essere libere. Forse questa è una cosa che a livello europeo dobbiamo sbrigarci a fare. Altrimenti la riluttanza verso i vaccini rimane. Il vaccino invece ci tira fuori fa da questo problema”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: