RAPINA ALL’IVRI DI SAMBUCETO: NEL FURGONE DELLA BANDA IN FUGA TROVATI 100 PROIETTILI PER FUCILI

27 Marzo 2022 09:57

Chieti - Cronaca

SAN GIOVANNI TEATINO – Un centinaio di munizioni per fucili Kalashnikov era nascosto in uno dei furgoni utilizzati dai rapinatori dopo l’assalto da sei milioni di euro nella sede dell’istituto di vigilanza Sicuritalia-Ivri di San Giovanni Teatino.

Il sequestro di cartucce, spiega Il Centro, conferma che i banditi erano pronti anche a ingaggiare un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine dopo aver già esploso una ventina di colpi all’esterno della sede dell’Ivri, dove nel caveau erano custoditi 80 milioni di euro, ovvero il denaro di banche, uffici postali e centri commerciali. I sei milioni portati via, invece, si trovavano nella sala conta.

Le cartucce, ancora intatte, sono state sequestrate dai poliziotti della squadra mobile di Chieti che indagano su una rapina che, per modalità e bottino, almeno in Abruzzo non ha precedenti; un raid in stile paramilitare che presenta le caratteristiche tipiche di quelli organizzati dalla criminalità foggiana. Nelle vicinanze del furgone, in località Colle Cese di Spoltore, è stato trovato anche il caricatore di un’arma lunga.

Venerdì pomeriggio, a lanciare l’allarme è stato un uomo che stava raccogliendo gli asparagi in una zona di campagna, non lontana dall’autostrada A14. Sul posto si sono precipitati gli investigatori. E lì vicino, sull’erba, sono stati recuperati il caricatore e alcuni borsoni vuoti.

Elementi preziosi per ricostruire il quadro potrebbero arrivare nelle prossime ore dalla polizia scientifica di Ancona, che sta esaminando i venti mezzi impiegati dai criminali per le tre fasi dell’assalto: l’arrivo davanti al caveau con tanto di ruspa per abbattere le pareti; il blocco di tutte le strade d’accesso all’edificio dell’Ivri dando alle fiamme auto e camion; la fuga nella direzione di Spoltore dopo l’irruzione durata appena cinque minuti, come testimoniano le immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’azienda.

In alcuni veicoli, prima di allontanarsi, i rapinatori hanno spruzzato la schiuma degli estintori nel tentativo di cancellare ogni traccia.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: